Acrobatic Sport in gara a Salisburgo

Acrobatic Sport alla

Acrobatic Sport alla “Alpen Cup”. La scuola di Ceccano inizia il nuovo anno sportivo con la partecipazione alla gara internazionale che si terrà a Salisburgo nel week end. Le società sportive italiane che parteciperanno sono cinque con i migliori talenti che dovranno eseguire negli esercizi dei requisiti di difficoltà obbligatori.  La società fabraterna sarà rappresentata dall’atleta Rachele Compagnone di cui già si conosce il suo importante palmares a soli 13 anni.Queste le parole del tecnico federale Tiziana Cerroni:

“Non pensavamo di poter disputare questa importantissima gara. A luglio Rachele si era infortunata. purtroppo è rimasta ferma  quasi 3 mesi, saltando tutta la preparazione estiva. All’inizio lo sconforto è stato grande, poi tutti insieme abbiamo cercato di sostenerla e incoraggiarla. Domenica scorsa a Brindisi c’è stata la prima gara interregionale. è stata  un’occasione per testare la sua capacità di controllo delle emozioni e in particolare la capacità di saltare in alto per l’evoluzione dei salti. l’ho fatta gareggiare con un esercizio semplice rispetto al suo bagaglio tecnico. Questo per infondere fiducia e allentare le pressioni. un giovane può averle dopo il rientro nelle competizioni”.

La squadra composta da Beatrice Bellato, Arianna Marcoccia, Giorgia Morelli e Alessandro Coppola (ginnasta in prestito fino a dicembre dalla società Velitrae) ha fatto quadrato intorno a lei spronandola a non avere paura e stimolandola a dare il meglio per la squadra. Risultato soddisfacente visto il quarto posto finale. Sabato a Salisburgo la soddisfazione più grande sarà vederla volteggiare in una gara internazionale con tante nazioni partecipanti per la felicità del team “Acrobatic Sport”. Team che sarà formato da Jacopo Liburdi, Loredana Masi e Riccardo De Pastena, sotto la sapiente direzione di Tiziana Cerroni e del presidente Antonio Gargaruti. Acrobatic Sport alla “Alpen Cup”, comunque vada sarà un successo.