La Rari Nantes Frosinone si presenta per la nuova stagione

La pallanuoto nel capoluogo è una realtà consolidata
Fonte: Facebook Rari Nantes Frosinone Pallanuoto

La pallanuoto nel capoluogo è una realtà consolidata. L’Automotive Rari Nantes Frosinone si presenta per la stagione 2019/2020. Ieri si è svolta la conferenza stampa presso la sala del “Benito Stirpe”. Schierati uno vicino all’altro Salvatore Gualtieri, responsabile area marketing del Frosinone Calcio, il presidente della R.N. Frosinone Vincenzo Russo, il dirigente Antonio Ceccarelli e due figure politiche del territorio, legate allo sport, come il consigliere Renzi e l’ex assessore Pizzutelli. A turno sono intervenuti tutti. Purtroppo assente l’allenatore Spinelli. Il primo a prendere la parola è stato Salvatore Gualtieri:

“Anche quest’anno il Frosinone Calcio è vicino alla Rari Nantes, così come è nella filosofia del presidente Stirpe essere vicini agli sport chiamati impropriamente minori, ma che esaltano e valorizzano il nostro territorio. Avere un seguito minore non significa avere meno passione. Il Frosinone Calcio ha sposato subito questa causa: la Rari Nantes porta i colori gialloblù, il simbolo del leone e del campanile del nostro capoluogo. Tutti sanno che l’obiettivo del presidente Stirpe è creare una cittadella dello sport, che racchiuda più discipline, come pallanuoto ma anche basket e altri. Ho visto poi che quest’anno abbiamo obiettivi comuni: entrambi giochiamo per raggiungere la serie A, spero che a fine anno si possa fare una doppia festa”.

Importanti parole di sostegno da parte del Frosinone Calcio, raccolte dal presidente della Rari Nantes Vincenzo Russo:

“Oggi devo fare le veci del nostro allenatore Spinelli, assente per motivi familiari. Durante l’estate io e i miei collaboratori abbiamo rinforzato una squadra che l’anno scorso è uscita dai play off per un rigore. L’obiettivo è fare meglio della passata stagione. come centroboa abbiamo preso Aiello, con cui ho già vinto un campionato di serie B, e Ambrosini, protagonista di una salvezza in A2. Sono arrivati Lucci, Orlandi e Barberini. Da parte nostra c’è grande impegno. E c’è tanto sostegno da parte del territorio, che di anno in anno aumenta sempre di più. Il nostro è uno sport minore, ma i costi sono tanti e non è facile avere una grande disponibilità di acqua per giovanili e prima squadra. I ragazzi fanno grandi sacrifici per allenarsi e gliene va dato atto”. 

Questa è l’occasione per presentare il resto della squadra: il portiere e capitano Apicella, i difensori Esposito e Proietti, gli attaccanti Raffaeli,  Carnevali e Ceccarelli e i centrovasca D’Erme e Mellacina. La pallanuoto a Frosinone è una realtà consolidata. L’Automotive Rari Nantes è pronta per vivere una nuova stagione.