L’Automotive Rari Nantes Frosinone: soddisfazioni dai giovani

L’Automotive Rari Nantes Frosinone

Seconda vittoria consecutiva nel girone 2 per l’U13 de L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Dopo i tre punti casalinghi conquistati contro lo Sport Team 2000, i ciociari fanno loro anche quelli messi in palio dal match contro il Fondi Nuoto. Il risultato finale è un secco 6-14 a favore dei gialloblù, bravi a vincere in un campo ostico come quello di Fondi.

La partita è stata viziata dai malanni stagionali sia dei ciociari, sia soprattutto dei padroni di casa che hanno schierato solo sei atleti. Per questo, si è deciso di giocare con una coppia in meno rispetto alle regole del campionato U13. Tornando al match, i primi due tempi sono stati molto equilibrati (4-4). Poi, dopo l’intervallo lungo, il Frosinone ha ingrato la marcia giusta riuscendo a vincere la partita.

Le parole di Federico Ceccarelli

“I ragazzi oggi non mi sono piaciuti molto. Nei primi due tempi siamo stati scarichi di gambe e abbiamo preso troppe espulsioni, che ci sono costate quasi tutti i gol avversari. Dobbiamo capire che non possiamo concedere così tanti falli gravi. Per il resto, vincere aiuta a vincere, ho visto i ragazzi contenti e questo mi gratifica. Dobbiamo continuare a lavorare così, cercando di smussare sempre di più le cose che non vanno. Forza Rari Nantes Frosinone!”.

UNDER 11

Sempre positivo anche il percorso che l’Under 11 sta svolgendo insieme a coach Ceccarelli. Nella giornata di sabato, infatti, la Rari Nantes Frosinone ha esordito nell’U11 Cup contro il Roman Sport City. Partita frizzante a Pomezia, con i gialloblù che regolano 10-2 i padroni di casa grazie a ripartenze veloci e una difesa alta in anticipo.

Domenica 26, invece, l’U11 ha partecipato ad un quadrangolare organizzato dalla Bellator. Due le squadre targate Rari Nantes Frosinone presenti, così come quelle della Bellator. I giovani della Rari Nantes hanno continuato a esprimere il proprio gioco e hanno disputato il torneo sul velluto. Ma va sottolineato, oltre il campanilismo, soprattutto l’ospitalità degli avversari: è stato un bel pomeriggio di sport a Frosinone.

Le parole di coach Ceccarelli

“Ormai questi ragazzi non mi stupiscono più. Sono sempre attenti quando parlo con loro e riescono a riportare quanto detto in acqua. La nostra è una squadra completa, tutti sanno giocare e tutti sono importanti. Mi piace notare che i ragazzi guardano non solo chi segna, ma anche chi fa l’assist o copre un contropiede a un compagno. Sono davvero orgoglioso di come stanno lavorando”.

A cura dell’ufficio stampa de L’Automotive Rari Nantes Frosinone