Rari Nantes Frosinone, primo punto per l’Under 15

Rari Nantes Frosinone

Quarta e ultima giornata del girone d’andata per l’Under 17 nazionale de L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Allo Stadio del Nuoto, i giovani ciociari hanno battuto 9-5 i pari età dello Splash Nuoto. Grazie a questi tre punti, i gialloblù volano a quota sei in classifica e si piazzano secondi a pari merito con i Castelli Romani, avanti per gli scontri diretti.

Tornando alla cronaca, le due squadre hanno dato vita a un match equilibrato, che la Rari Nantes ha fatto suo con due strappi importanti nel secondo e quarto parziale. Sugli scudi i fratelli Leonardo e Riccardo Pisa, insieme autori di 8 dei 9 gol totali della propria squadra.

Le dichiarazioni di Fabrizio Spinelli:

“Voglio fare i complimenti ai miei ragazzi per la grande prestazione difensiva. Abbiamo concesso ai nostri avversari solo tiri dalla distanza, che Alessandro Fiorini è stato bravo a respingere. Finalmente siamo stati anche bravi e ordinati davanti, senza correre il rischio di prendere controfughe”.

UNDER 15

Dopo quattro sconfitte consecutive, arriva all’ultima giornata del girone di andata il primo punto per l’Under 15 de L’Automotive Rari Nantes Frosinone. Nella vasca di casa, i ciociari pareggiano 9-9 con il Meeting Club Genzano, terzo in classifica con 7 punti. Assume ancora più valore, quindi, la bella prova dei ragazzi di coach Di Martino, bravi a lottare su ogni pallone e a muovere finalmente la classifica. Sperando che questo pareggio sia un punto da cui ripartire nel girone di ritorno per migliorare sempre di più.

Le parole di Andrea Di Martino

“La partita si è conclusa con un pareggio, peccato non essere riusciti a segnare il gol del vantaggio nell’ultimo possesso. Ma va bene così, dopo quattro sconfitte consecutive la squadra sta cominciando a far vedere quello che vale. Possiamo recriminare un mix tra scarsa precisione e sfortuna davanti, mentre in superiorità siamo andati bene, segnando due gol con Quadrini. Sono contento dei miei ragazzi: stanno cominciando ad imparare cosa vuol dire fare squadra”.