La Virtus Cassino piazza il poker, ko anche Ruvo

Virtus Cassino
Fonte: Ufficio Stampa Virtus Cassino

Momento di grande entusiasmo in casa Virtus Cassino che, vincendo la 22° giornata contro la Talos Ruvo di Puglia, infila la 4° vittoria consecutiva. Una vittoria per nulla scontata viste le rotazioni ridotte con cui, anche questa volta, Fantozzi ha dovuto gestire. Ancora out Magini per via del problema al ginocchio che lo terrà fuori fino a fine stagione. Sindrome influenzare per Callara e Bryan, squalifica per Zhgenti.

CRONACA

I padroni di casa conducono sin dalle prime battute, mettendo in scena una bella prova corale. Ottimo impatto di Grilli, Gaetano, Lauria e Cecchetti che impongono il proprio ritmo. Dopo i primi 10′ i rossoblù conducono sul 24-19. Nella seconda frazione Ruvo comincia ad ingranare, grazie alle triple di Bini e alla precisione nel pitturato di De Leone.
Gli ospiti provano a mettere il naso avanti ma questa volta Fioravanti ed un ritrovato Lasagni allontanano l’offensiva. Si va al riposo lungo sul risultato di 46-42 per la Virtus Cassino.

Al rientro in campo dagli spogliatoi Dell’Uomo si carica i suoi sulle spalle, spingendo sia in attacco che in difesa. Laquintana carica ancora con giocate imprevedibili, anche dai 6,75.  Sono ancora Fioravanti, Lasagni e Cecchetti a ricacciare indietro i tentativi dei pugliesi. La sapiente guida in cabina di regia del duo Grilli-Svoboda vale il nuovo vantaggio di Cassino. Dopo 30′ il punteggio è sul 66-60. Le squadre continuano ad attaccare con continuità, rispondendosi colpo su colpo. Gaetano lascia il campo per un doppio antisportivo ed Ochoa prova ad approfittarne, trascinando Ruvo di Puglia ma la Virtus è on fire con Fioravanti e Lasagni. Il cronometro è dalla parte dei padroni di casa che portano dalla propria anche la differenza canestri. Il match termina 82-73 per la BPC Virtus Cassino.

Il commento nel post partita della guardia cassinate, Simone Lasagni:

“Sono molto contento di essere tornato. C’è tanto rammarico dopo questa partita, ma allo stesso tempo soddisfazione per il risultato che abbiamo portato a casa. Rammarico perché se fossimo stati tutti bene sin dall’inizio e se avessimo avuto questo equilibrio ai nastri di partenza, forse staremmo parlando di ben altre prospettive per questa squadra. Soddisfazione perché nella nuova programmazione che c’è stata e per gli obiettivi che dobbiamo raggiungere adesso, abbiamo messo un altro bel mattoncino per il traguardo salvezza.

Non abbiamo fatto certamente ancora niente, in quanto ci aspetta un’altra sfida importantissima contro Formia, ma sappiamo che sarà una gara sicuramente alla nostra portata. L’obiettivo rimane quello di restare umili e concentrati nel lavoro settimanale per raccogliere sempre più risultati positivi. Sono felice di aver aiutato i miei compagni con questa prestazione decisiva, e desidero ringraziarli per quello che hanno fatto sin ora sia per me oggi, che in mia assenza. La nostra mentalità deve rimanere, tuttavia, focalizzata verso le prossime tappe che ci aspettano, perchè di sbagli, ripeto, ne abbiamo già fatti tanti e dobbiamo continuare a lavorare per non ripeterli in futuro”.

Appuntamento, adesso, per le ‘V’ cassinati, la prossima settimana nell’anticipo della 23° giornata di regular season, sempre tra le mura amiche, contro Formia.

BPC Virtus Cassino – Tecno Switch Ruvo di Puglia 82-73

Parziali: 24-19, 22-23, 20-18, 16-13
BPC Virtus Cassino: Fioravanti 23, Lasagni 17, Cecchetti 13, Gaetano 9, Lauria 9, Grilli 6, Svoboda 5, Puccioni, Gambelli, Pacitto

Tecno Switch Ruvo di Puglia: Laquintana 21, Bini 17, De Leone 12, Bonfiglio 11, Ochoa 8, Dell’Uomo 4, Bertocco, Stepanovic, Razic, Poli

Clicca qui per il comunicato ufficiale