Quarto successo di fila, la Pallacanestro Sora non si ferma più

La Pallacanestro Sora vince ancora

E sono quattro. La Pallacanestro Sora vince ancora. Al Pala “Di Poce” i ragazzi di coach Fabio Panzini si confermano dopo il successo a domicilio su Roma Nord. Il primato in classifica, adesso, è una dolce realtà. I bianconeri condividono la vetta insieme a Sporteam Cisterna, Algrave Roma Torrino e Basket Marconi.

I giovanissimi di Civitavecchia provano ad impensierire gli avversari, senza riuscire nell’intento. Doveroso comunque un plauso al team ospite per l’impegno. Il match si mette nelle condizioni ideali per il roster volsco già nel primo quarto. La veemenza del quintetto sorano sprigiona tutta la sua potenza. Andreozzi, Rodriguez, il play Lepre ed il mancino Violo rasentano la perfezione.

Il 26-6 del primo parziale rende chiaramente l’idea del divario sul parquet. Il secondo quarto imita il copione precedente con il 44-19 conclusivo. Nella ripresa, dopo l’intervallo lungo, coach Panzini decide di dar spazio ai numerosi talenti del vivaio. Entrano in scena allora Alonzi, Cordone, Vukajlovic, Skaza e Tanzilli. Un segnale tangibile della qualità offerta dai più giovani. Ottimo pure l’innesto di Pescosolido, prima alternativa a Lepre. Due storie da raccontare sono quelle di Cancelli e Bianco, rispettivamente classe 2004 e 2003. I “millennials” scendono in campo e giocano da veterani. Gli ultimi due quarti culminano con punteggi sontuosi per i locali: 69-36 e 89-53.

La Pallacanestro Sora vince ancora. La capolista del girone A osserverà un turno di riposo. Si tornerà sul parquet nella partita in trasferta contro Bk Cavese.

Il tabellino

Pallacanestro Sora – Civitavecchia 89-53 (26-6; 44-29; 69-36)

Pallacanestro Sora: Violo 19, Pescosolido 1, Andreozzi 14, Alonzi 4, Lepre 6, Bianco 2, Vukajlovic, Cancelli 2, Tanzilli 10, Cordone 5, Skaza 9, Rodriguez 17. Coach: Panzini. Assistente: Chieruzzi.

Civitavecchia: Fiorucci 2, Lo Presti, Feligioni 15, Volpe 5, Marconi 2. Carucci 3, Boccalato 8, Tassone, Inserra 18, Russo. Coach: La Rosa.