Ancora una sconfitta per la Virtus Sora femminile

Ancora una sconfitta per la Virtus Sora

Ancora una sconfitta per la Virtus Sora femminile. Le ragazze bianconere, infatti, hanno rimediato un pesante 6-1 sul campo amico contro la Forte Colleferro. Eppure la gara si era messa bene per la Virtus, in vantaggio dopo appena otto minuti con un colpo di testa ravvicinato di Katia Pompilio.

Poco tempo per festeggiare, però, in casa bianconera. Dopo appena un minuto, infatti, il pareggio ospite firmato da Oseni. Anche un pizzico di sfortuna per la Virtus Sora che deve fare i conti con i due pali colpiti da Katia Pompilio sul punteggio di parità.

Con le padrone di casa protese in avanti ecco la beffa: al 15′ il gol di Nikay, al termine di un’azione caparbia, a ribaltare il risultato. Cinque giri di lancette più tardi la ghiotta occasione per il pareggio: penalty in favore della Virtus. Sul dischetto Barbara Raponi che, però, vede respingersi la violenta conclusione dall’estremo difensore ospite.

Nella ripresa tutta un’altra gara con una Virtus Sora incapace di ripetere il bel primo tempo. Una doppietta di Giuliani, infatti, incanala il match sui binari della Forte Colleferro prima che arrivi la “manita” firmata da Noro. A completare il passivo, però, un altro gol ospite, firmato ancora da Oseni a decretare il definitivo 6-1. Ancora una sconfitta per la Virtus Sora che, però, deve ripartire dal bel primo tempo disputato.

Venerdì sera la Virtus Sora sarà impegnata nell’ultima gara del girone di andata. Le bianconere andranno a fare visita alla Roman 91.