Campionato equilibrato con quattro squadre in testa

In quattro per la gloria

In quattro per la gloria. La sesta giornata del girone ciociaro va in archivio con un agguerrito gruppo al comando. Spicca il Città di Sora che, con il miglior attacco del torneo (42 reti), mette il turbo contro il Kosmos Strangolagalli. I ragazzi di mister Recchia vincono per 19 a 4.

Sempre a quota 15 punti troviamo il Morolo. Più complesso del previsto il match contro l’Arpino. Il quintetto biancorosso trafigge il portiere avversario con le triplette di Deodati e Pomi, oltre alle firme di Paliani e Manuel Costantini per il 7-8 finale. Cinquina facile invece per la Fortitudo Fontana Liri in casa del San Giovanni Incarico. L’ultima compagine a 15 punti è il Città di Paliano. Il team di mister Rossi supera la Nova Supino con il risultato di 8-2.

Distante tre sole lunghezze il Real Ceprano. Il 13-0 casalingo sul Ginnastica e Calcio Sora non ha bisogno di ulteriori approfondimenti.

Un capitolo a parte merita certamente il derby volsco tra Virtus Sora e Vis Sora. Al “Tennis Club” lo spettacolo è assicurato. Per la truppa di mister Antonio Capobianco vanno in goal Davide Capobianco, Cerqua (doppietta), Taglienti e Fusco. Per la Virtus a segno Gemmiti, Pagliaroli, D’Ambrosio e Vinci.

In quattro per la gloria. Il girone ciociaro della Serie D vive sul sottile filo dell’equilibrio.