Paolo Marziale (Virtus Sora C5): “Ora non ci sono più scuse. Puntiamo in alto”

Virtus Sora

Ambizione e consapevolezza. La Virtus Sora C5 programma con sagacia il suo domani. Una compagine che punta in alto per la prossima stagione, forte dell’esperienza accumulata nel passato. Il direttore sportivo volsco Paolo Marziale, ai microfoni di GHSport24.it, ha fatto il punto della situazione sulla stretta attualità in casa Virtus.

Qualche ritocco per alzare il livello di competitività

“In qualità di direttore sportivo proclamo quelli che sono i nostri obiettivi per il futuro in ambito mercato. Siamo di fronte ad una realtà già strutturata. Questo è il terzo anno di Serie D e quindi, avendo un organico completo sotto ogni punto di vista, andremo a puntellare la rosa per innalzare il livello di competitività. Sicuramente per puntare con ambizione alle prime posizioni del campionato”.

L’importanza del nuovo acquisto Simone Cordone

“Colgo l’occasione per annunciare un acquisto importante, sia per il presente che per il futuro. Si tratta di Simone Cordone. Laterale che ho prelevato dal Sora Calcio, nel settore Juniores della medesima compagine. Si tratta di un ragazzo dalla grande spinta, che garantisce corsa. e dotato di un’ottima tecnica sia per il palleggio che per il tiro dalla distanza che è uno dei suoi punti forti. In questo momento non posso svelare altri nomi, in quanto stiamo lavorando su più fronti per la casella di pivot e per quella di ultimo. Si tratta comunque di obiettivi in via di definizione. C’è del movimento per quanto riguarda la figura tra i pali. Ci saranno sicuramente novità in questo senso”.

Virtus Sora, non ci sono scuse: una solida realtà deve puntare in alto

“Ribadisco quello che è l’obiettivo comune. Abbiamo una dirigenza solida da tempo, avendo un organico completo e affidabile sotto ogni punto di vista, oltre a uno staff tecnico preparato. Dall’anno scorso c’è mister Fabio Nuzzo al quale seguono l’allenatore in seconda Emanuele Marcelli e il preparatore dei portieri Salvatore Scotto. Quest’anno, dunque,  non ci sono né alibi né scusanti”.

Ambizione e consapevolezza. L’analisi sulla Virtus Sora C5 del direttore sportivo Paolo Marziale.