Nuovi innesti per Paliano e MSG Campano

Altro colpo di spessore

Altro colpo di spessore per il Città di Paliano che, dopo aver ingaggiato bomber Loreto Macciocca, si assicura un altro ex Monte San Giovanni Campano. Si tratta di Manuel Virgili, centrocampista classe ’88 che va a completare il reparto biancorosso.

Le dichiarazioni di Manuel Virgili

“Tutto è iniziato con la chiamata del mister della Juniores di Paliano, Giuseppe Ciotoli, amico e compaesano. Mi ha contattato dopo aver ricevuto la richiesta di maggior informazioni su di me da parte di mister Russo. Una chiamata che un po’ mi ha spiazzato perché pensavo di rinnovare con Monte. Ma ho visto in mister Russo e nel presidente Romolo davvero tanto interesse nel portarmi a Paliano, quell’interesse forte che fa sempre piacere a un giocatore e che porta stimoli in più per fare bene.

Mi sono sentito subito a casa, ci siamo visti due volte e al secondo appuntamento abbiamo trovato l’accordo e la firma. Non vedo l’ora di cominciare e di ripagare in campo la fiducia della società e dello staff tecnico. Già conosco qualche componente della rosa, chi personalmente e chi da avversario: Fazi, Matozzo, Romaggioli e il bomber Macciocca che sono felice di ritrovare ancora come compagno di squadra. Il mio obiettivo per la prossima stagione è la permanenza nella categoria, l’Eccellenza è un campionato difficile dove incontreremo vere corazzate. Voglio salutare affettuosamente tutti i miei ex compagni del MSG Campano. Più che compagni eravamo come fratelli dentro e fuori dal campo, mi mancheranno, spero che leggeranno questo mio messaggio”.

Altro colpo di spessore per il Città di Paliano. Il club biancorosso pensa in grande in vista del prossimo torneo di Eccellenza.

Un innesto per il MSG Campano

Il direttore sportivo del Monte San Giovanni Campano, Ernesto Terra, ha inserito in organico un altro tassello trovando l’accordo con il difensore Patrizio Pittiglio.

Pittiglio, classe 2000, lo scorso anno ha giocato nel Real Cassino Colosseo e va ad aggiungersi ad un parco difensori di assoluto valore che si compone di elementi del calibro di Fumagalli, La Manna, Gennari, Coratti, Colabove e Pietrobono.