Insieme Ausonia, Carlo Iodice: “La Vis Sezze non ha nulla da perdere”

Insieme Formia
FOTO ARCHIVIO

Domani l’Insieme Ausonia ospita la Vis Sezze nella gara valevole per la ventitreesima giornata di Eccellenza. La capolista vuole la terza vittoria consecutiva per mantenere il distacco nei confronti del Gaeta e per mettere definitivamente fuori dai giochi la stessa Vis Sezze. Il direttore sportivo della compagine bianco-azzurra, Carlo Iodice, parla della sfida incombente e della stagione in generale:

Direttore, domani che gara si aspetta?

“Domani affrontiamo una squadra che non ha nulla da perdere. La Vis Sezze sta facendo un gran campionato e sta andando oltre gli obiettivi stagionali. Dobbiamo fare molta attenzione, perché abbiamo molto di più da perdere rispetto a loro. Detto questo, se vogliamo mantenere il primo posto, non possiamo sbagliare l’approccio”.

Le ultime due vittorie in trasferta sono state fondamentali per la squadra…

“Indubbiamente. Venivamo da un periodo poco brillante, per cui essere riusciti a battere in trasferta il Gaeta è stata una grande prova di maturità. La settimana successiva sono arrivati altri tre punti pesanti contro l’Atletico Lodigiani. Diciamo che questi successi ci hanno dato ulteriore convinzione nei nostri mezzi, ma non dobbiamo adagiarci sugli allori, c’è ancora molta strada da fare”.

L’Insieme Ausonia sta confermando di essere una delle realtà più solide del panorama calcistico provinciale, che ne pensa Carlo Iodice?

“Abbiamo un presidente molto appassionato di calcio e che tiene davvero tanto a questo progetto. La stabilità economica della società è sicuramente uno dei nostri punti di forza, ma senza passione non si va avanti. Vogliamo portare avanti questa realtà su tutti i livelli: dalle giovanili alla prima squadra. Stiamo costruendo un centro sportivo che ci auguriamo possa essere usufruibile a partire dalla prossima stagione”.

L’obiettivo dichiarato è il salto di categoria. State sentendo maggiore pressione mano mano che ci si avvicina al momento clou della stagione?

“Non è facile entrare in campo ogni domenica con l’obiettivo di portare a casa i tre punti. Un conto sono le parole e le programmazioni, ma poi bisogna scendere sul terreno di gioco e battere gli avversari. Abbiamo costruito una squadra competitiva, pertanto siamo convinti che il mister e lo staff tecnico ce la metteranno tutta per raggiungere il traguardo che ci siamo prefissati”.