Mercato: Chorinho rimane a Sora. Due conferme a Paliano

Sora può sognare

Il Sora parlerà brasiliano anche nel prossimo campionato. Che sia Eccellenza o Serie D non fa differenza: Chorinho vestirà ancora la maglia bianconera.

IL COMUNICATO 

“L’A.S.D. Sora Calcio 1907 comunica che, anche per la stagione 2020/2021, l’attaccante classe ’94 EDERALDO SILVA DO ROSARIO SANTOS per i tifosi CHORINHO continuerà ad essere un giocatore bianconero. Determinanti la volontà del forte attaccante brasiliano di vestire ancora la maglia del Sora e gli sforzi del presidente Avv. Giovanni Palma per garantire la permanenza del puntero brasiliano autore di 13 reti in 14 presenze nella scorsa stagione. Un grande colpo per la società volsca che dimostra tutte le intenzioni di voler continuare ad essere protagonista”.

PALIANO

Arrivano altre conferme per il club biancorosso. Altri due tasselli della passata stagione hanno, infatti, rinnovato l’accordo con la società ciociara. Si tratta di Gabriele Borgia e Matteo Del Signore.

Entrambi classe 2000, al secondo anno per Borgia e al terzo per Del Signore nella rosa del Città di Paliano.

“A Paliano ho vissuto una grande esperienza con un gruppo fantastico e una grande Società alle spalle che non ci ha fatto mancare niente, sono felice di proseguire – ha riferito Borgia. – Nella prossima stagione mi aspetto qualcosa di più da parte di tutti, in primis da parte mia per ricominciare alla grande il campionato. Sono convinto che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Mi è mancato tanto giocare in questo periodo di stop forzato, peccato non aver potuto terminare la stagione con questa grande famiglia”.

“Sono felicissimo di restare a Paliano, per me è il terzo anno consecutivo – le dichiarazioni di Del Signore. – Questo è un ambiente che ormai conosco benissimo, sono contento di ritrovare lo staff tecnico e molti dei compagni con i quali ho iniziato quest’avventura. Nella prossima stagione spero di avere belle soddisfazioni sia dal punto di vista personale che di squadra. Non vedo l’ora di tornare in campo”.