Città di Paliano, mister Russo: “Il pareggio di Ausonia un nuovo punto di partenza”

Tornare a riveder le stelle

Tornare a riveder le stelle. Il Città di Paliano ha visto il buio nelle ultime settimane. Adesso, però, è giunta l’ora del riscatto per una squadra che, ad inizio stagione, regalava gol e spettacolo.  L’allenatore biancorosso Francesco Russo traccia la nuova via del successo dei suoi allievi:

L’ultima partita con l’Ausonia per noi rappresenta un punto di partenza. Venivamo, infatti, da un periodo buio, non tanto dal punto di vista del gioco, ma dei risultati. Abbiamo patito diversi problemi per infortuni che non ci hanno permesso di avere la rosa al completo. Alcuni ragazzi hanno giocato fuori ruolo con un inevitabile abbassamento del ritmo negli allenamenti. Ciononostante l’impegno da parte dei ragazzi è sempre stato straordinario. Siamo convinti di poter uscire da questa situazione. La partita contro la capolista ha dimostrato che, con la rosa al completo, possiamo batterci alla pari con tutti”.

Tanta, troppa sfortuna caduta sulle teste del Città di Paliano:

“Il calo di risultati  è dovuto sostanzialmente all’assenza contemporanea di 2-3 elementi di spicco della squadra, oltre ad alcuni giovani importanti come Cesarini che si erano messi in mostra nella prima parte del campionato. Mettiamoci pure il valore delle avversarie che abbiamo affrontato, con le prime quattro della classifica incontrate insieme al Palestrina al termine del girone d’andata. I ragazzi non hanno mai perso la fiducia e stanno lavorando molto bene. Noi non vogliamo cercare alibi e la società ci sta supportando”.

Ora bisogna guardare avanti. Fieri, determinati e consapevoli che la salvezza è alla portata:

“Stiamo preparando ottimamente il match contro il Sezze. Ho chiesto ai ragazzi di non guardare la classifica ma cercare solo la prestazione per ritrovare quello spirito e quel bel gioco delle prime gare. Sono fiducioso anche se incontreremo un avversario di rango. Dobbiamo ritrovare noi stessi, senza l’assillo del risultato. Il Sezze annovera elementi come Giannone, Loria, Rufo e Caruso. In casa nostra, però, venderemo cara la pelle”.

Tornare a riveder le stelle. Il riscatto del Città di Paliano nelle parole di mister Russo.