Il Sora prevale di misura sul Formia

Il derby è del Sora

Il derby è del Sora. La storica sfida tra i bianconeri ed il Formia si risolve con un successo di misura per la formazione locale. Si chiude così il girone di andata nel girone B. Sul manto erboso del “Tomei” scende un Sora rivoluzionato dalle operazioni del mercato invernale. Sarà però uno dei pochi confermati, ovvero Federico Di Stefano, a sigillare i tre punti con un suo gol.

La cronaca

Nel primo tempo qualche buona chance viene costruita da Petronio, per gli ospiti, e Cristiano per i locali. I ragazzi di Ciardi spingono e vanno vicino alla rete con una punizione di Orientale. Al minuto 36 il Sora passa in vantaggio. Capitan Di Stefano, su preciso assist di Marotta, insacca alle spalle di Casolare con un tocco da vero bomber. Prima dell’intervallo è Cappellari a sfiorare il raddoppio con un tiro a botta sicura disinnescato dal portiere pontino.

Nel corso del secondo tempo i padroni di casa controllano le redini della manovra senza soffrire più di tanto. I locali reclamano anche un penalty per un intervento dubbio su Di Stefano. L’ultima chance capita sui piedi di Gianfederico La Rocca che, con una rasoiata di destro, fa la barba al palo. Nel finale buona occasione pure per l’attaccante Besirevic, ma la stoccata non è precisa.

Il derby è del Sora. Di Stefano firma un successo molto importante per una classifica che torna a sorridere.

Il tabellino

Sora – Formia 1-0

Sora: Lombardo, Cappellari, Marotta, Bucciarelli, Conteh (20’st Apredda), Orientale, Liberti, Cristiano (16’st La Rocca G.), Di Stefano (30’st Besirevic), Chorinho (41’st La Rocca L.), Segura (35’st Colangione). A disposizione: Ferrari, El Hayadi, Antonini, Cancelli. Allenatore: Ciardi.

Formia: Casolare, Carbone, Nulli (15’pt Di Fraia), Tufano, Terracciano, Mazzei, Mascolo, Sorriso, Cacciottolo, Petronzio (15’st Barone), De Crescenzo (30’st Qehajaj). A disposizione: Marino, Improta, Di Napoli, Galli. Allenatore: Mazziotti.

Arbitro: Lupinski di Albano Laziale.

Marcatore: 36’pt Di Stefano (S).

Ammoniti: Liberti, Di Stefano, Cacciottolo.

GUARDA LA CLASSIFICA