Di Lallo regala i tre punti al Sora contro il Pontinia

Sora vince di misura

Il Sora vince di misura sul Pontinia. Di Lallo firma il gol decisivo. I bianconeri incamerano i primi tre punti in trasferta della stagione.

La cronaca

Le trame di gioco vengono notevolmente penalizzate dal terreno del “Caporuscio” in critiche condizioni. Nella prima frazione i bianconeri si rendono minacciosi con una conclusione scoccata da Cristiano con il portiere Conti bravo a bloccare la sfera. Al minuto venti la punta slovena Besirevic non concretizza da ottima posizione. Poco dopo giunge la rete del decisivo vantaggio volsco. Il difensore Di Lallo insacca al culmine di una rocambolesca azione nell’area locale sugli sviluppi di un calcio piazzato.  Al tramonto del primo tempo Borriello impegna severamente Conti su azione da corner.

Il secondo tempo non cambia il corso degli eventi. Il Pontinia, con l’ex di turno Vezzoli a centrocampo, organizza una reazione che rimane però effimera. Il Sora di mister Alessandro Del Grosso, dal canto suo, controlla le sortite avversarie con un ottimo equilibrio difensivo. Da sottolineare l’esordio, tra i bianconeri, del terzino brasiliano Matheus. Ancora attesa, invece, per la prima con la casacca del Sora di Chorinho. 

Il Sora vince di misura sul Pontinia. Domenica prossima Cardazzi e compagni ospiteranno allo stadio “Claudio Tomei” l’Audace Genazzano.

Il tabellino

Pontinia: Conti, Costanzo, Ruggeri, Vezzoli, Rogato, Allocca, Rinaldi, De Martino, Coia, Mallozzi, Schiavon. A disposizione: Ristic, Stefanelli, Gucciardi, Di Girolamo, Piersanti, Mazzella, Di Marco, Finamore, Bottoni. Allenatore Cencia.

Sora: Lombardo, Matheus, Cardazi, Faiola, Bucciarelli, Di Lallo, Cancelli, Cristiano, Besirevic, Reali, Borriello. A disposizione: Venditti, Di Stefano, La Rocca G., Francazi, Campoli, Segura, La Rocca L., Camastro. Allenatore: Del Grosso.

Arbitro: Iudicone della sezione di Formia
Assistenti: Angelico di Aprilia e Scipione di Formia

Marcatore: 24’pt Di Lallo (S)
Espulso: De Martino (P) per doppia ammonizione
Ammoniti: Rinaldi (P), De Martino (P), Schiavon (P), Cardazzi (S),Cancelli (S), Segura (S).