Palumbo trascina l’Ausonia. La capolista allunga!

Sonora cinquina dell'Insieme Ausonia
Fonte: Facebook Insieme Ausonia

Una doppietta di Palumbo nel primo tempo mette le ali all’Insieme Ausonia. La capolista passa anche sul campo della Pro Cisterna Latina Scalo e allunga in vetta alla classifica del girone B, complice il passo falso del Gaeta.

La cronaca

La formazione di Amato passa subito in vantaggio con Palumbo, bravo a trafiggere Maltempi sul primo palo.  Alla mezz’ora è ancora l’Insieme Ausonia a rendersi pericolosa con Di Vito, che impatta bene la palla dai 25 metri e chiama Maltempi alla respinta, la sfera  torna ancora dalle parti del numero tre ospite e la sua seconda conclusione impegna nuovamente il portiere pontino, reattivo nel rifugiarsi in angolo.

Dal successivo corner, il duello tra i due si rinnova, con il colpo di testa del terzino e la presa a terra dell’estremo difensore. Sul finire di frazione, l’Ausonia trova il raddoppio con una buona trama sviluppata sul versante sinistro, che porta a liberare sul lato opposto Palumbo. Il numero nove di piatto spinge in rete, un gol facile facile.

Al ritorno in campo, i pontini riescono ad alzare il loro baricentro grazie all’ingresso in campo del neo acquisto Gesmundo. E proprio lui alla mezz’ora riesce a riaprire la contesa, vincendo prima un contrasto in mezzo al campo, per poi battere D’Angelo in uscita con un preciso tocco di sinistro.

La Pro Cisterna si butta tutta vanti alla ricerca del pari ma, fatta eccezione per il cartellino rosso a Gargiulo, non si vivono altre emozioni. La capolista allunga in vetta e sembra voler fare il vuoto verso la Serie D.

Il tabellino

Pro Cisterna – Insieme Ausonia 1-2

Pro Cisterna: Maltempi, De Luca (43’st Finotti), Bencivenga, De Gennaro (16’st Torri), Baylon, Di Gioacchino, Di Lelio, Utzeri (22’st Tortora), Valentino (6’st Gesmundo), Scacchetti, Martellacci (1’st Vanini). A disposizione: Tricarico, Vartolo, Di Mario, Magni. Allenatore: Campagna

Insieme Ausonia: D’Angelo, Quirino, Divito, Gargiulo, Altobelli (15’st Puccinelli), Pirolozzi, Ranieri (21’st Bianco), Giustini, Palumbo (19’st Monaco di Monaco), Rossini, Zonfrilli. A disposizione: Germanelli, Polverino, Fammiano, Fava, Tobia, Zegarelli. Allenatore: Amato

Arbitro: Prencipe di Tivoli
Assistenti: Gabbarini di Aprilia e Lanzellotto di Roma 2

Marcatori: 2’pt e 42’pt Palumbo, 31’st Gesmundo
Espulso: 48’st Gargiulo (IA)
Ammoniti: Valentino, De Luca (PC), Gargiulo (IA)