Insieme Ausonia, Zonfrilli: “Contro l’Itri sarà una vera battaglia”

La capolista umile

La capolista umile. L’Insieme Ausonia viaggia a vele spiegate nel girone B di Eccellenza. La strada, però, è lunga e non bisogna mai abbassare la guardia. Matteo Zonfrilli, asso offensivo a disposizione di mister Salvatore Amato, analizza presente e futuro della sua squadra:

contro l’atletico vescovio E’ stata una partita complicata, perché loro ci aspettavamo molto bassi. Quindi non è stato facile sbloccare il risultato. Siamo stati bravi e fortunati a trovare il gol e poi tutto è venuto più agevole. Nonostante le numerose assenze nella formazione, i compagni che hanno preso il posto dei titolari si sono rivelati all’altezza della situazione”.

L’Insieme Ausonia, per adesso, non guarda la classifica. A maggio si tireranno le somme:

“Certamente l’auspicio è di rimanere in cima fino al termine del campionato. Noi però non dobbiamo guardare gli altri. Dobbiamo continuare in questo modo, ma sappiamo che sarà dura. Ora abbiamo due partite toste e speriamo che vada bene. Noi guardiamo giornata dopo giornata, cercando sempre la strada della vittoria”.

Domenica ci sarà il big match sul campo dell’Itri dello spagnolo Cano:

“Contro Itri sarà una gara durissima. Ci conosciamo bene a vicenda. Le loro qualità sono note a tutti, in particolare sul piano tecnico. L’attuale posizione di classifica non rispecchia il valore di questa squadra. Andremo in casa loro per fare risultato, ma sappiamo che sarà una vera battaglia”.

La capolista umile. Matteo Zonfrilli riflette sul percorso strepitoso dell’Insieme Ausonia.