Insieme Ausonia, che succede? Quarto pareggio consecutivo

Non riparte l'Insieme Ausonia

Non riparte l’Insieme Ausonia. La macchina perfetta di Amato si è inceppata da qualche settimana e lo ha confermato anche sul campo del Campus Eur dove ha messo a referto il quarto pareggio consecutivo. Un risultato che consente a Gaeta e Palestrina di farsi ancora più sotto in classifica. Sono ora, infatti, solo due le lunghezze di vantaggio della squadra di mister Amato nei confronti dei pontini.

La partita con il Campus Eur è stata lo specchio fedele del periodo che sta vivendo la capolista. L’Insieme parte fortissimo e dopo 15’ passa in vantaggio con Palumbo sugli sviluppi di un corner. A rimettere in corsa i romani ci pensa, però, una sfortunata autore di Di Vito.

L’Ausonia accusa il colpo ma si rimbocca le maniche e inizia a pressare la formazione avversaria. Gli sforzi dei ciociari vengono premiati al 45’ quando Zonfrilli trova il varco giusto e segna la rete del 2-1.

Ad inizio ripresa l’Ausonia si procura un rigore che Prati trasforma e la gara sembra finita. E, invece, il Campus ha il merito di crederci e al 70’ torna in partita con la rete dell’esperto Gamboni. In vantaggio di un gol l’Ausonia dà la sensazione di poter comunque portare a casa il risultato ma proprio all’ultimo assalto arriva la doccia fredda. Al 90’ il Campus si procura un calcio d’angolo sugli sviluppi del quale Gentili azzecca la deviazione vincente e segna il gol del definitivo 3-3.

Non riparte l’Insieme Ausonia. Il solco scavato nei confronti delle dirette concorrenti ormai è un esiguo vantaggio che, però, può essere conservato e, magari, incrementato nelle prossime giornate.

Il tabellino

Campus Eur – Insieme Ausonia 3-3

Campus Eur: Barrago (Visconti), Frenguellotti, Pieri (Di Giovanni), Gentili, Martorelli, Castellucci (Martinelli), Gamboni, Corvesi, Prioteasa, Belardelli, Calveri. A disposizione: Visconti, Gingillo, Alfonsi. Allenatore: Geminiani.

Insieme Ausonia: D’Angelo, Quirino, Di Vito (Fammiano), Gargiulo, Altobelli, Puccinelli, Zonfrilli (Aquilani), Prati, Palumbo (Monaco di Monaco), Rossini, Ranieri. A disposizione: Germanelli, Zegarelli, Pastore, Tobia, Giustini, Duca, Senatore. Allenatore: Amato.

Arbitro: D’Anelli di Ciampino
Assistenti: Orlando di Roma 2 e Nappi di Latina.

Marcatori: 15’pt Palumbo, 35’pt aut. Di Vito, 45’pt Zonfrilli, 8’st rig. Prati, 25’st Gamboni, 45’st Gentili.

Ammoniti: Pieri, Palumbo, Altobelli, Gargiulo, Martorelli, Ranieri, D’Angelo, Monaco di Monaco

GUARDA LA CLASSIFICA