Occasione persa per il Morolo, solo un punto contro il Pontinia

Occasione persa per il Morolo

Occasione persa per il Morolo. Al “Marocco” il fanalino di coda Pontinia acciuffa il pari in extremis e non consente ai ragazzi di mister Staffa di mettere a referto una vittoria a dir poco preziosa in ottica salvezza.

Per i biancorossi si tratta del nono pareggio stagionale che, però, in questo caso non può andare in archivio positivamente. Davanti al proprio pubblico contro l’ultima della classe serviva l’intera posta in palio che avrebbe tirato fuori il Morolo dalla zona play-out.

E, invece, arriva solo un punto beffardo visto che nel finale di primo tempo Cataldi aveva guadagnato e trasformato il penalty del vantaggio. Come spesso accaduto in questa stagione, però, l’undici lepino non è riuscito a chiudere la contesa per poi essere beffato a pochi istanti dal triplice fischio. Rete ospite firmata dal neo entrato Maurizio con un colpo di testa e doccia gelata per i padroni di casa.

Occasione persa per il Morolo. Domenica prossima gara molto complicata sul terreno di gioco dell’Audace in un turno importante in chiave salvezza visti gli scontri diretti in programma tra Astrea e Città di Paliano e a Formia dove sarà di scena l’Atletico Vescovio.

Il tabellino

Morolo – Pontinia 1-1

Morolo: Palombo, Di Mambro, De Angelis, Meledandri, Santarelli, Amico, Di Iacovo, Uzoma (Reveco), Cataldi (Dabo), Stefani (Tani), Marini (Pantano). A disposizione: Lo Scalzo, Alteri. Allenatore: Staffa

Pontinia: Ristic, Bottoni, Toto, Vezzoli, De Martino, Costanzo, Cifra, Schiavon, Peressini, Palmieri (Marrone), Piersanti (Maurizio). A disposizione: Cerocchi, Stefanelli, Berisha, Di Girolamo, Ruggeri, Nespolino, Imperia. Allenatore: Cencia

Arbitro: Di Ronza della sezione di Formia
Assistenti: Lanzellotto di Roma 2 e Gabbarini di Aprilia

Marcatori: 43’pt rig. Cataldi (M), 40 st’ Maurizio (P)

Espulsi: Di Iacovo (M), De Martino (P)
Ammoniti: Uzoma, Santarelli, Di Mambro, De Angelis, Cataldi (M), Toto, Peressini, Schiavon, De Martino (P)

GUARDA LA CLASSIFICA