Impresa Morolo: Cataldi mette k.o. l’Audace

Serviva l'impresa Morolo

Serviva l’impresa e il Morolo non si è tirato indietro. Vittoria pesantissima della squadra di Gianluigi Staffa a Genazzano. Sul terreno di gioco dell’Audace, nonostante le tre defezioni per squalifica (Uzoma, Di Iacovo e capitan Santarelli), i biancorossi si sono imposti di misura e hanno agganciato in classifica i diretti avversari di giornata.

Dopo il deludente pareggio casalingo di domenica scorsa contro il Pontinia, il Morolo si è subito riscattato e, almeno per il momento, è fuori dalla zona play-out del girone B di Eccellenza laziale. Serviva l’impresa anche perché l’Audace, nonostante la precaria situazione di classifica, è squadra attrezzata per altri traguardi.

Stagione deludente per i ragazzi di Porcelli che capitolano al cospetto del Morolo per via di un calcio di rigore. All’ultimo minuto del primo tempo, infatti, Stefani viene atterrato in piena area. Per l’arbitro è penalty e dal dischetto Cataldi regala tre punti di platino ai suoi.

Serviva l’impresa e il Morolo ora guarda avanti con maggiore fiducia.

GUARDA LA CLASSIFICA

Il tabellino

Audace – Morolo 0-1

Audace: Cardoso, Della Canfora, Vendetti, De Angelis (Mania), Petricca, Cervini (Alessandroni), Denni, Ramceski (Ceccobelli), Hoxha (Moretti), Nunez, Proietti (Gubinelli).A disposizione: Cannone, Esposito, Millozzi, Pietrantoni. Allenatore: Porcelli

Morolo: Palombo, Dabo, De Angelis, Meledandri, Di Mambro, Amico, Pantano, Capuano, Cataldi (Reveco), Stefani (Tani), Marini. A disposizione: Lo Scalzo, Nardi, Alteri, Bellomonte. Allenatore: Staffa

Arbitro: Bardocci della sezione di Roma 2
Assistenti: Rosati di Roma 2 e Scipioni di Formia

Marcatore: 45’pt rig. Cataldi (M)

Ammoniti: Vendetti, Cervini (A), Palombo, Stefani, Amico, Dabo (M)