Sesta giornata: Di Stefano è l’uomo derby

Top e Flop di giornata: sesto turno del girone B di Eccellenza laziale in archivio positivamente per le formazioni della provincia di Frosinone: il Sora si prende il derby contro il Morolo, l’Arce ferma la capolista Palestrina mentre il Paliano cala il poker sul campo del Pontinia. Buon pareggio, invece, per l’Insieme Ausonia a Sezze. Nell’analisi di questo turno balzano alla ribalta, come ogni domenica, i Top e i Flop, ovvero coloro i quali sono messi in bella evidenza e chi, al contrario, non sta vivendo un momento positivo. Top e Flop di Eccellenza, il commento:

TOP: FEDERICO DI STEFANO

L’uomo derby è lui. L’attaccante del Sora si procura e trasforma il calcio di rigore decisivo contro il Morolo consegnando ai bianconeri tre punti di fondamentale importanza per risalire la china. A meno di dieci minuti dal termine il pallone “pesante” capita sui piedi del bomber che mantiene la freddezza e non sbaglia. Federico Di Stefano uomo-derby, mister Gerardi ringrazia.

TOP: MR. FRANCESCO RUSSO

La matricola Città di Paliano ormai non è più una sorpresa: otto punti in sei partite nel girone B. L’undici di mister Francesco Russo, dopo il pareggio maturato a Sezze, conferma di aver trovato la giusta quadratura anche in trasferta andando a rifilare quattro gol al Pontinia. Domenica prossima in casa contro l’Audace sarà tempo di conferme: vincere per volare e candidarsi a mina vagante della stagione?

FLOP: L’ATTACCO DEL MOROLO

Al termine della sesta giornata i biancorossi vantano il triste primato di “peggiore attacco” del girone B di Eccellenza. La squadra di mister Gianluigi Staffa, infatti, ha messo a segno solo cinque reti fino a questo momento. E di queste una è arrivata su calcio di rigore, trasformato da Santarelli contro l’Audace. Per raggiungere l’obiettivo salvezza serve di più, a partire dal match casalingo contro l’Arce.