Stefano Berardi dopo l’addio al Sora: “Via non per mia volontà e ancora senza un motivo”

Stefano Berardi

Nei giorni scorsi il Sora ha annunciato l’addio di Stefano Berardi. Attraverso un comunicato il club bianconero aveva salutato il difensore augurando le migliori fortune. Oggi la squadra di Del Grosso ha strappato un punto alla Vis Sezze nel recupero dell’undicesima giornata. Ma pochi minuti fa a scuotere l’ambiente sorano ci ha pensato proprio Stefano Berardi. Il classe 1991 ha salutato i suoi ex tifosi con un post su Facebook senza lesinare qualche “frecciata” alla società.

“Da qualche ora sono ufficialmente un giocatore svincolato e non faccio più parte del Sora Calcio – si legge. –  Ovviamente il tutto non per mia volontà e ancora senza un motivo ben preciso. Mai avrei pensato di abbandonare la squadra della mia città dopo esserci tornato a distanza dell’ultimo anno di serie D dove ci salvammo con 3 giornate d’anticipo dopo tantissimi sacrifici.

Innanzitutto ci tengo a ringraziare i miei ex compagni, diventati in questi mesi come fratelli e auguro loro un grosso in bocca al lupo. Mi dispiace non poter lottare più al loro fianco ma come già detto non è stata assolutamente una mia scelta! Al tempo stesso sono comunque dispiaciuto per loro stessi in quanto rimangono vincolati (e umiliati) a gente incompetente che gestisce questa società così gloriosa.

Mi viene solo un’enorme rabbia a pensare che gli avversari che entrano al Tomei facciano fotografie per immortalare lo stadio e alcune persone stiano distruggendo tutto con estrema facilità e semplicità. Sora, come squadra e come città, merita solamente gente seria, competente e con voglia di fare, per riportarla dove è stata e dove realmente merita.

Potrei continuare a dire molte altre cose riguardo questa situazione che si è venuta inspiegabilmente a creare ed anche riguardo queste persone , ma preferisco lasciar parlare i fatti… che già si commentano da soli!
IL TEMPO SARÀ GALANTUOMO… Spero che chi di dovere apra gli occhi!” 

Parole forti da parte di Stefano Berardi che entra ufficialmente tra gli svincolati di lusso. Per un calciatore del suo spessore non sarà difficile trovare una nuova sistemazione.