Il Frosinone è… Viola di rabbia! Vince il Benevento

Il Frosinone cade nel big match

Il Frosinone cade nel big match del “Vigorito”. Il Benevento, infatti, conferma di voler fare un campionato a parte e supera di misura i ciociari allungando ancora in vetta alla graduatoria cadetta. Una battuta d’arresto per la squadra di Nesta che, comunque, non pregiudica il momentaneo piazzamento play-off.

La cronaca

Parte con il piede sull’acceleratore la formazione di Pippo Inzaghi che al 5′ potrebbe già essere in vantaggio. Serve, infatti, un grande intervento di Bardi per impedire a Coda di mandare in rete con un colpo di testa.

Poco dopo il quarto d’ora il momento decisivo della sfida. Un cross apparentemente innocuo di Ariaudo, complice il vento, sorprende Montipò e si spegne sulla traversa. Sull’azione seguente, invece, il Benevento usufruisce di un penalty: la conclusione di Sau, infatti, viene ribattuta con la mano da Capuano. Dal dischetto Viola, nonostante debba ripetere la conclusione, non perdona.

Prima dell’intervallo la squadra di Nesta rischia di capitolare ma la punizione dell’ex Kragl termina a lato di un soffio.

Nella ripresa subito una ghiotta occasione per Paganini ma il centrocampista, a tu per tu con il portiere di casa, calcia fuori. Lo stesso numero 7 del Frosinone è protagonista in negativo quando, anticipato da Caldirola, gli rifila un calcio assolutamente inutile. Paganini viene graziato dall’arbitro ma non da Nesta che, poco più tardi lo richiama in panchina.

Il tecnico del Frosinone manda in campo anche Trotta ma l’occasione migliore è ancora dei sanniti. Un Viola scatenato parte in contropiede e dal limite dell’area spara sul palo, la ribattuta favorisce Coda che conclude fuori.

Non ci sono altre emozioni, il Frosinone cade nel big match e consente al Benevento di mettere la freccia con vista Serie A.

Il tabellino

Benevento – Frosinone 1-0 

Benevento: Montipò, Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola (39’st Tuia); Kragl (24’st Insigne), Sau (30’st Improta; Coda. A disposizione: Manfredini, Gori, Volta, Gyamfi, Del Pinto, Tello, Basit, Vokic, Armenteros. Allenatore: Inzaghi

Frosinone: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano, Paganini (18’st Haas), Maiello, Gori, Beghetto (34’st Trotta); Dionisi (46’st Citro), Novakovich. A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Krajnc, Salvi, Szyminski, Vitale, Tribuzzi, Matarese, Ciano. Allenatore: Nesta

Arbitro: Marinelli di Tivoli

Marcatori: 21’pt rig. Viola

Ammoniti: Gori, Zampano, Paganini, Brighenti, Haas, Capuano