Il Frosinone non sbaglia: 2-0 al Pescara e seconda piazza

Il Frosinone non sbaglia
Fonte: Facebook Frosinone Calcio

Il Frosinone non sbaglia e agguanta la seconda posizione in Serie B. Primo dei quattro esami di fine anno superato a pieno voti. Il Pescara, infatti, viene domato nella ripresa senza mai correre rischi.

La cronaca

Al “Benito Stirpe” il match non regala grosse emozioni, l’attenzione tattica degli ospiti prevale soprattutto nel primo tempo. Per vedere la prima occasione, infatti, bisogna attendere il 20′: Zampano scappa sulla destra e mette dentro un cross sul quale Beghetto, dal versante opposto, raccoglie e spara col sinistro, palla fuori di un soffio.

La risposta del Pescara è affidata solo a qualche tentativo dalla distanza. Ci provano prima Memushaj senza centrare lo specchio della porta e poi Kastanos che non crea problemi a Bardi.

Nella ripresa Frosinone più intraprendente sin dalle prime battute. Al 5′ buon pallone recuperato e contropiede fulmineo ma Gori, dal limite dell’area, calcia fuori. Al minuto 11 del secondo tempo l’episodio chiave, dal momento che Nesta manda in campo Dionisi.

Sostituzione decisiva: il numero 10 del Frosinone inventa, infatti, la rete del vantaggio servendo un “cioccolatino” a Maiello dopo aver mandato a spasso mezza difesa del Pescara. Sotto di una rete Zauri decide di giocarsi le carte Maniero e Borrelli ma, fatta eccezione per un tentativo di Galano, non si registrano pericoli seri per Bardi.

Anzi è il Frosinone a sfiorare più volte il raddoppio. Vanno vicini al gol Haas e Capuano prima che, in pieno recupero, Dionisi infila il pallone alle spalle di Kastrati a seguito di uno schema perfetto da palla ferma.

Il Frosinone non sbaglia e agguanta la seconda posizione in Serie B. I fischi dello “Stirpe” sono solo un lontano ricordo.

Il tabellino

Frosinone – Pescara 2-0

Frosinone: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano (18’st Haas), Paganini, Maiello, Gori, Beghetto (45’st Salvi); Novakovich (11’st Dionisi), Ciano. A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Krajnc, Szyminski, Vitale, Tribuzzi, Trotta, Matarese, Citro. Allenatore: Nesta

Pescara: Kastrati; Vitturini (28’st Maniero), Drudi, Scognamiglio; Zappa, Busellato (39’st Borrelli), Kastanos, Crecco; Machin, Memushaj (36’st Melegoni); Galano. A disposizione: Farelli, Del Grosso, Campagnaro, Ciofani, Masciangelo, Bruno, Palmiero, Ingelsson, Bocic. Allenatore: Zauri

Arbitro: Serra di Torino

Marcatori: 18’st Maiello, 48’st Dionisi

Ammonito: Busellato (P)