Il Frosinone cala il poker e vede la zona play-off

Il Frosinone surclassa l'Empoli

Un poker che non ammette repliche. Il Frosinone surclassa l’Empoli al “Benito Stirpe” e, per la prima volta in questa stagione, aggancia la zona play off, in attesa delle altre partite. Un match senza storia davanti al nutrito pubblico dell’impianto frusinate con la “pratica toscana” archiviata già nel primo tempo.

La cronaca

Vantaggio lampo del Frosinone. Passano appena due minuti, infatti, per assistere al primo gol in questo campionato di Beghetto. Grande merito per Rohden che corre sulla corsia destra prima di mettere al centro il pallone, Novakovich non impatta bene ma arriva il numero 13 a gonfiare la rete.

L’Empoli prova a reagire ma non costruisce occasioni. Dalla parte opposta, invece, l’undici di Nesta è cinico come non era mai accaduto finora. Corre il 33′, infatti, e Dionisi timbra il raddoppio, sfruttando un assist di Rohden.

Nella ripresa arriva subito il tris dei ciociari. Al terzo minuto Novakovich segna il suo primo gol in Italia. L’attaccante statunitense sovrasta Nikolaou e con un colpo di testa infila il pallone alle spalle di uno sconsolato Brignoli. Passano dieci minuti e il portiere dei toscani deve compiere un grande intervento per impedire a Beghetto di siglare la sua doppietta.

Ma l’estremo difensore di casa non può nulla al 33′ quando il neo entrato Zampano, sfruttando una indecisione di Veseli e Maietta, entra in area e cala il poker. Il Frosinone surclassa l’Empoli e vede con decisione la zona play off.

Il tabellino

Frosinone: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Gori (18’st Haas), Maiello, Rohden (29’st Zampano), Beghetto; Novakovich, Dionisi (40’st Trotta). A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Salvi, Matarese, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Ciano, Eguelfi. Allenatore: Nesta

Empoli: Brignoli; Veseli, Maietta, Nikolaou, Balkovec; Frattesi (24’st Bajrami), Ricci, Bandinelli (1’st Laribi); Dezi; Mancuso, La Gumina (17’st Merola). A disposizione: Perucchini, Provedel, Fantacci, Piscopo, Belardinelli, Pirrello. Allenatore: Muzzi

Arbitro: Marini di Roma

Marcatori: 2’pt Beghetto, 33’pt Dionisi, 3’st Novakovich, 33’st Zampano

Ammoniti: Gori, Paganini, Nikolaou, Beghetto