La serie positiva del Frosinone si ferma a La Spezia

La serie positiva del Frosinone

Spezia 2 – Frosinone 0 

La serie positiva del Frosinone si ferma a sette risultati utili. La squadra di Nesta cade a La Spezia e fallisce l’aggancio alla zona play-off. Rimane, quindi, tabù il “Picco” dove i ciociari non hanno mai vinto nella loro storia.

La cronaca

La gara entra subito nel vivo. Al 2′, infatti, fiammata ospite e diagonale di Dionisi che timbra il palo. La risposta dello Spezia è affidata a Mastinu, il suo bolide dalla distanza trova la respinta in angolo di Bardi.

Quando il match sembra vivere un momento di stasi ecco il gol dei bianconeri. Ennesima scorribanda di Bidaoui sulla corsia sinistra, pallone in area per Gudjohnsen che, da due passi, deve solo spingere in rete nonostante l’intervento di Bardi. Quattro minuti più tardi serve un grande intervento del portiere canarino per dire di no a Ricci, protagonista di una bella conclusione al volo.

Nel secondo tempo subito dentro Novakovich al posto di Ciano. Il Frosinone parte con il piede giusto e al 12′ trova il secondo legno di giornata. Bell’inserimento di Haas in area avversaria ma la scivolata dell’ex Palermo finisce sul palo. Sull’azione seguente, invece, l’urlo di gioia dello Spezia rimane strozzato in gola: Bidaoui pesca un jolly con una gran conclusione ma l’assistente alza la bandierina per il fuorigioco dell’esterno bianconero. Sfortunato anche alla mezz’ora della ripresa l’ex Latina che trova sulla sua strada una grande parata di Bardi.

Ma Bidaoui può esultare nel recupero quando parte in contropiede, vola in campo aperto e salta anche Bardi prima di depositare in rete il raddoppio. La serie positiva del Frosinone termina a La Spezia.

Il tabellino

Spezia: Scuffet; Ferrer (41’st Vignali), Erlic (33’st Terzi), Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu (25’st Acampora); Ricci F., Gudjohnsen, Bidaoui. A disposizione: Krapikas, Barone, Marchizza, Delano, Reinhart, Benedetti, Buffonge, Ragusa. Allenatore: Italiano

Frosinone: Bardi; Brighenti, Capuano, Krajnc; Zampano (36’st Citro), Gori, Maiello, Haas (16’st Matarese), Beghetto; Ciano (1’st Novakovich), Dionisi. A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Paganini,  Salvi, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Eguelfi. Allenatore: Nesta

Arbitro: Rapuano di Rimini

Marcatori: 26’pt Gudjohnsen, 46’st Bidaoui

Ammoniti: Bartolomei, Dionisi, Brighenti, Gudjohnsen, Matarese, Gori
Note: recupero 1’pt e 6’st