Ufficiali gli arrivi di D’Elia e Tabanelli. Ora il Frosinone cerca un attaccante

Obiettivo attaccante
Fonte: Frosinone Calcio

Due innesti per sognare il ritorno nel campionato di Serie A. Il Frosinone mette a referto due operazioni di mercato e, dopo aver ceduto Fabio Eguelfi alla Feralpisalò (Lega Pro), punta un nuovo attaccante. Per il momento, però, gli innesti rispondono ai nomi di Salvatore D’Elia e Andrea Tabanelli.

Il primo, esterno sinistro classe ’89, arriva a titolo definitivo dall’Ascoli ed andrà a giocarsi una maglia da titolare con Andrea Beghetto. In sostanza il sostituto naturale di Eguelfi per permettere a Zampano di tornare nel suo ruolo sulla corsia destra.

Il secondo, invece, è un vero e proprio colpo per il campionato di Serie B. Una sorta di specialista in promozioni, infatti, il centrocampista che arriva dal Lecce a titolo definitivo a fronte di un esborso del club ciociaro di circa 250 mila euro. Nella passata stagione sportiva nel campionato cadetto il classe ’90 ha realizzato ben otto gol in 26 partite disputate, bottino importante per un centrocampista.

Obiettivo attaccante

Ultimate ufficialmente le prime operazioni il Frosinone è alla ricerca di un bomber da doppia cifra. L’ipotesi Matteo Ardemagni rimane in piedi anche se l’attaccante dell’Ascoli è stato cercato a più riprese anche dal Vicenza.

Il ritorno di Andrea La Mantia, invece, è sfumato la scorsa settimana con l’ex Lecce passato a vestire la maglia dell’Empoli. A questo punto, quindi, all’orizzonte c’è il sogno Massimo Coda, in uscita dalla capolista Benevento. Al momento una suggestione ma sicuramente i sanniti prenderebbero in considerazione un’offerta del Frosinone che, tuttavia, vorrebbe prima liberarsi di Marcello Trotta. L’ex Avellino non sta rendendo come ci si attendeva e in Serie B ha molto mercato.

Obiettivo attaccante, quindi, per il direttore sportivo Ernesto Salvini. Un’operazione per consegnare a mister Alessandro Nesta un organico completo e in grado di lottare per la promozione diretta in Serie A.