Il Frosinone vola: Dionisi e Paganini per sfatare il tabù Chievo

Settimo risultato utile consecutivo

Frosinone 2 – Chievo  0

Settimo risultato utile consecutivo. Il Frosinone sfata il tabù Chievo e inizia a vedere la classifica con maggiore piacere. Un calcio di rigore realizzato da Federico Dionisi nel primo tempo e il sigillo di Luca Paganini nella ripresa: i ciociari non fanno festeggiare come avrebbe voluto le 200 panchine a mister Michele Marcolini.

La cronaca

Succede poco fino al vantaggio canarino. Errore in disimpegno di Leverbe, pallone a Beghetto che pennella il cross mancino. Lo stesso difensore clivense commette fallo di mano ed il calcio di rigore è ineccepibile. Dal dischetto Dionisi spiazza Semper e porta avanti i suoi. L’unica occasione ospite del primo tempo arriva a pochi minuti dall’intervallo. Il giovane Rovaglia, infatti, prova a pescare il jolly in rovesciata ma Bardi è attento.

Nel secondo tempo arriva subito il raddoppio del Frosinone. Maiello recupera un pallone dopo un corner ospite e serve Ciano, palla in mezzo a Paganini che, complice un’uscita imperfetta di Semper, insacca a porta vuota. Il Frosinone concede ben poco agli ospiti: fatta eccezione per una conclusione di Giaccherini alta sopra la traversa e per un tentativo del neo entrato Vignato nel finale, infatti, non si registrano occasioni per i veneti.

Settimo risultato utile consecutivo. Il Frosinone c’è ed ora fa paura a tutti.

Il tabellino

Frosinone: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Gori (40’st Haas), Maiello (20’st Zampano), Rohden, Beghetto; Ciano (11’st Novakovich), Dionisi. A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Krajnc, Szyminski, Salvi, Vitale, Tribuzzi, Matarese, Citro. Allenatore: Nesta

Chievo: Semper; Vaisanen, Cesar, Leverbe (12’st Vignato); Dickmann, Segre, Obi, Giaccherini (29’st Garritano), Cotali; Rodriguez, Rovaglia (6’st Ceter). A disposizione: Pavoni, Rigione, Frey, Brivio, Pina, Bertagnoli, Esposito, Pucciarelli. Allenatore: Marcolini

Arbitro: Sacchi della sezione di Macerata

Marcatori: 20’pt Dionisi rig.; 9’st Paganini

Ammoniti: Cesar (C), Garritano (C) e Vaisanen (C)
Note: calci d’angolo 6-3 in favore del Chievo