Frosinone, un punto a Pisa per chiudere il 2019

Un punto per digerire le due sconfitte

Un punto per digerire le due sconfitte consecutive contro Benevento e Crotone. Il Frosinone strappa un pareggio al “Romeo Anconetani” di Pisa e conclude il 2019 in zona play-off. Per la quarta volta nelle ultime sei apparizioni contro i nerazzurri gara senza reti e, questa volta, con poche emozioni e tanto agonismo.

La cronaca

Al minuto 11 il primo episodio dell’incontro: Ariaudo frana addosso a Bardi che, frastornato, riesce a riprendere il gioco salvo poi alzare bandiera bianca qualche minuto più tardi. Al 20′ la prima occasione del match è per il Frosinone: la punizione di Ciano impegna Gori, costretto a rifugiarsi in corner.

Dopo l’ingresso di Iacobucci in luogo di Bardi è costretto a tornare negli spogliatoi anche Birindelli, sostituito da Pinato. Prima dell’intervallo l’opportunità più ghiotta dell’incontro capita a Beghetto: il numero 13 si libera bene in area di rigore ma calcia debolmente con il destro da pochi passi.

Nella ripresa è Dionisi a sprecare la grande occasione per il vantaggio. Il numero 10 ospite, da circa un metro, colpisce in pieno la traversa. Sull’azione seguente gonfia la rete Masucci ma l’assistente alza la bandierina e smorza la gioia del Pisa.

Il match si incattivisce a metà ripresa e l’arbitro Illuzzi ricorre con puntualità ai cartellini gialli. L’ultima opportunità del match capita in pieno recupero a Dionisi, il suo colpo di testa è facile preda di Gori.

Un punto per digerire le due sconfitte consecutive. Per il Frosinone prestazione soddisfacente, alla ripresa del campionato (17 gennaio) la squadra di Nesta affronterà il Pordenone.

Il tabellino

Pisa – Frosinone 0-0

Pisa: Gori, Birindelli (28’pt Pinato), Ingrosso, Aya, Lisi, Marin, Gucher, Siega, Minesso (37’st Di Quinzio), Masucci, Fabbro (26’st Moscardelli). A disposizione: D’Egidio, Perilli, Belli, Verna, Giani, Liotti, Fischer, Perazzolo. Allenatore: D’Angelo

Frosinone: Bardi (23’pt Iacobucci); Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Paganini, Gori, Maiello (41’st Haas), Tribuzzi, Beghetto; Dionisi, Ciano (22’st Novakovich). A disposizione: Bastianello, Zampano, Citro, Salvi, Matarese, Vitale, Szyminski, Trotta, Eguelfi. Allenatore: Nesta

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Ammoniti: Aya, Brighenti, Masucci, Marin

GUARDA LA CLASSIFICA