Girone I: maltempo protagonista, secondo stop consecutivo per il Castro dei Volsci

Ennesimo turno condizionato dal maltempo

Ennesimo turno condizionato dal maltempo, il dodicesimo di andata nel girone I di Prima Categoria. Ben tre delle otto partite in programma non sono state disputate per impraticabilità di campo. Dovranno essere, dunque, recuperate le gare Atletico Pofi-Real Sanvittorese, Pro Calcio Isolaliri-Sterparo e Scalambra Serrone-Casalvieri.
Le restanti cinque gare giocate però hanno confermato che questo è un campionato davvero difficile da interpretare e nel quale ogni partita fa davvero storia a se.

La gara di cartello della settimana era quella tra Principato di Colli e Sport Virtus Guarcino. Il match, attesissimo, è stato caratterizzato da un estremo tatticismo con nessuna delle due squadre capaci di prendere realmente in mano il controllo delle operazioni.  La cronaca racconta di un primo tempo con davvero poco da segnalare ed un ripresa nel corso della quale il Colli ha provato con un pizzico di volontà in più a spingere. Proprio nel finale la squadra colligiana ha la migliore occasione della partita per sbloccare il risultato. Al 70’ Valev si destreggia in area del Guarcino e viene atterrato. Per l’arbitro è rigore e sul dischetto si porta Bruni il quale, però, ha le polveri bagnate e fallisce il penalty.

Donizete trascina il Torrice

Cade, invece, il Castro dei Volsci che sul campo del Torrice incappa nella seconda sconfitta consecutiva. La squadra di Sacchetti dopo aver spaventato la capolista Guarcino domenica scorsa fa lo sgambetto alla quotata avversaria odierna confermando che con un pizzico di fortuna in più poteva essere nel lotto delle prime. I gol: apre le danze il paulista Donizete in rete al 22’. Al 33’ il Castro pareggia con Perfili ma il tempo si chiude con il secondo gol torriciano firmato da Drogheo al 37’. La gara si riaccende nel finale della ripresa. Al 72’ Donizete segna la rete del 3-1. In pieno recupero arrivano le altre due reti. Ancora Perfili e Drogheo segnano i gol che fissano il finale sul 4-2 per il Torrice.

Continua a salire la Pro Calcio San Giorgio che espugna il “Colapietro” e chiude l’anno in quinta posizione. Un risultato che andrà verificato dopo la disputa dei recuperi ma che, comunque, porta la squadra di Carmine Passalacqua sotto le luci dei riflettori e ne fa una delle sorprese positive. La sfida sul campo dell’Arnara non era, infatti, delle più semplici ma il San Giorgio ha giocato la solita gara grintosa e piena di sostanza portando a casa altri tre punti. L’ottavo risultato utile consecutivo porta la firma di Di Vito che al 60’ segna la rete decisiva.

Gli scontri salvezza

Seconda vittoria stagionale per l’Atletico Arpino che si impone nel delicato scontro-salvezza con il Città di Ceprano. Una vittoria molto importante per gli uomini di mister La Posta che grazie a questi tre punti scavalcano proprio il Ceprano. Le reti che hanno deciso la sfida sono arrivate nella ripresa e portano entrambe la firma di Mastroianni. Il bomber dell’Arpino rompe l’equilibrio al 21’ del secondo tempo e chiude i conti segnando la rete del 2-0 in pieno recupero.

Tutto troppo facile, infine, per il San Giovanni Incarico che batte con un risultato tennistico un Atletico Collepardo che chiude l’anno solare in ultima posizione. Sul taccuino riservato ai marcatori finisce uno strepitoso Izzo, autore di una tripletta, ma anche i due Sabetta (Marco e Matteo), Santamaria e Bottoni.

Ennesimo turno condizionato dal maltempo ma le partite regolarmente disputate non hanno tradito le attese.

GUARDA LA CLASSIFICA