Guarcino, manita al Serrone e allungo in vetta! L’Arnara torna al successo

Non c'erano scontri al vertice
Fonte: Facebook PSV Guarcino

Non c’erano scontri al vertice nel girone I di Prima Categoria ma la giornata numero 14 ha regalato emozioni e sorprese. A sorridere più di tutti è la capolista Sport Virtus Guarcino. Per Galuppi e compagni, infatti, lo Scalambra Serrone non è avversario da temere tanto che al triplice fischio il risultato recita 5-2 in favore dei guarcinesi. Mattatori di giornata Mario Bianchi e Tarabonelli, autori di una doppietta a testa.

La prima sorpresa di giornata arriva, invece, dal “Nazareth” dove al termine di una partita pazzesca la PC San Giorgio strappa un punto alla PC Isolaliri. 

Non ci si aspettava nemmeno il mezzo passo falso del Principato di Colli, una delle assolute protagoniste dell’ultimo periodo. L’undici di Sperduti è stato fermato sul 3-3 da uno Sterparo in netta ripresa. Gara a dir poco rocambolesca con il vantaggio lampo di Musi e la doppietta di Cretaro a ribaltare il match intorno alla mezz’ora. Prima dell’intervallo il pareggio di Sementilli e, al quarto d’ora della ripresa, il nuovo vantaggio firmato De Persiis. Partita finita? Assolutamente no perché il Principato di Colli, nonostante l’inferiorità numerica per il rosso a Bonavenia, perviene al 3-3 grazie all’autogol di Roma. Poi qualche parola di troppo e un accenno di rissa presto sedato.

Riprende la sua corsa l’Atletico Pofi, vittorioso sul Città di Ceprano. A realizzare la rete del definitivo 2-1 ci pensa Fortini nella ripresa. Si rialza dopo un periodo no anche il Castro dei Volsci: a Casalvieri gara decisa dalle reti di Apponi e Colafrancesco, una per tempo.

L’esultanza della PC Isolaliri dopo il gol di Scala

La corsa salvezza

Si mette alle spalle il momento negativo l’Arnara. L’undici di Torriero rifila un poker all’Atletico Collepardo che, al contrario, continua a sprofondare. Protagonista è Mattone, autore di una doppietta inframezzata dai gol di Lauretti e Persichino.

Termina con un netto 3-0, invece, la sfida tra Torrice e Real Sanvittorese. Al “Meroni” di Ripi  ospiti falcidiati dalle squalifiche e condannati dalla doppietta del brasiliano Donizete e dal sigillo di Trasolini.

Non c’erano scontri al vertice nel girone I. E, in coda, non c’è la svolta. A completare il quadro di giornata è il pareggio tra Atletico Arpino e San Giovanni Incarico. Un punto che serve a poco per entrambe e scandito dai gol di Mastroianni e Sabetta.

GUARDA LA CLASSIFICA