Principato di Colli, mister Sperduti: “Non sottovaluteremo il Città di Ceprano”

mister Sperduti

Il Principato di Colli si sta rendendo protagonista di una stagione estremamente positiva. La compagine guidata da mister Stefano Sperduti occupa il terzo posto in classifica, piazzamento che nella buona parte dei casi prevede un ripescaggio in Promozione. Il pareggio di domenica scorsa contro il P.C. San Giorgio ha rappresentato un piccolo passaggio a vuoto in un campionato che finora ha messo in mostra le grandi qualità caratteriali e tecniche della compagine biancoblu. Il sodalizio ciociaro ha il dichiarato obiettivo di consolidare, e possibilmente migliorare, l’attuale posizione in graduatoria. Mister Sperduti ci parla della stagione dei suoi ragazzi e analizza le insidie che si celano dietro l’incombente gara contro il Città di Ceprano:

Mister, dopo il pareggio contro il San Giorgio, bisogna subito ripartire forte per non perdere contatto con le prime due della classe.

“una partita in cui sarà necessario rimanere molto attenti, anche perché all’andata pareggiammo in maniera rocambolesca. Ogni gara presenta le sue difficoltà, per cui non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare l’avversario. Le partite vanno sempre vinte sul campo, mai prima”.

Si è concluso da poco il girone d’andata. Come giudica questa prima parte di stagione?

“Innanzitutto devo dire che il nostro ambiente è molto sereno. Abbiamo raggiunto una posizione che a inizio stagione non era assolutamente preventivabile. Veniamo da una stagione travagliata e sofferta, pertanto i risultati ottenuti sono assolutamente positivi. Siamo più che soddisfatti di ciò che stiamo facendo”.

Giunti a questo punto, pare evidente che l’obiettivo sia il salto di categoria.

“Proveremo in tutti i modi a migliorarci da qui al termine del campionato. Il girone di ritorno si prospetta ricco di emozioni, con diverse squadre che possono dire la loro per vari traguardi. Noi pecchiamo un po’ di inesperienza ed oltretutto abbiamo una rosa ristretta. Ciò non toglie che vogliamo rimanere in alto fino alla fine”.

I risultati che la squadra sta ottenendo sono il frutto di un’ottima sinergia fra dirigenza e staff tecnico.

“La società sta facendo dei sacrifici enormi per portare avanti questo progetto. I dirigenti hanno cercato di accontentare tutte le mie richieste e alla fine siamo riusciti ad allestire una squadra competitiva. Non dimentichiamoci che siamo una piccola realtà, per cui il lavoro che stiamo facendo è davvero rimarchevole. Speriamo di continuare così”.