Girone I: Torrice trascinato da Donizete, Sterparo serve il tris

Comunicato ufficiale numero 260

La quindicesima giornata del girone I di Prima Categoria va in archivio senza scossoni in vetta ma con tanti risultati interessanti. I numeri parlano, infatti, di ben quattro successi maturati lontano da casa e di un solo pareggio nelle otto partite disputate da calendario.

Come detto non cambia la situazione in vetta anche se va registrata la sconfitta del Castro dei Volsci, ora tallonato per il quarto posto dall’Atletico Pofi. La formazione di Caracci è riuscita ad impensierire lo Sport Virtus Guarcino ma la capolista si è imposta di misura grazie  alla rete realizzata da Tarabonelli al 20’ della prima frazione.

Nella quindicesima giornata del girone I tiene il passo della prima della classe una Pro Calcio Isolaliri sempre più convincente. Sul terreno di gioco del Città di Ceprano i biancorossi hanno sbloccato la contesa al 3’ del secondo tempo con Alonzi per poi legittimare il successo grazie al raddoppio firmato da Konè a sette giri di lancette dal triplice fischio finale.

L’esultanza del Guarcino

Staziona sempre al terzo posto il Principato di Colli che ha espugnato un campo ostico come quello del Real Sanvittorese. La formazione di mister Sperduti è passata in vantaggio con Mastrantoni per poi lottare e difendersi dagli assalti dei padroni di casa. Nel finale di gara, a cinque minuti dal termine, la rete del definitivo 0-2 firmata da Bruni.

L’Atletico Pofi surclassa l’Atletico Collepardo e vola a quota 25 punti  con una partita da recuperare. Al “La Macchia” i ragazzi di Valenti impongono un perentorio 5-0 al fanalino di coda e rimangono agganciati al treno che porta verso le zone nobili della graduatoria.

Blitz del Torrice

Sempre più in salsa brasiliana il Torrice di mister Sacchetti. I biancorossi si sono imposti sul terreno di una delle formazioni più in forma del campionato, ovvero la Pro Calcio San Giorgio. E a determinare lo stop dell’undici allenato da Passalacqua ci ha pensato il solito Donizete, autore di una doppietta nel secondo tempo.

Trova tre punti davvero molto importanti anche lo Sterparo, reduce da un buonissimo periodo di forma e sempre più lanciato verso le prime sei posizioni. I ragazzi allenati Luciano Vescovi hanno rifilato tre gol ad un Casalvieri sempre più invischiato nella lotta per non retrocedere. Al campo sportivo “Colapietro” botta e risposta nel primo tempo tra Cretaro e Trotta. Poi nella seconda frazione l’allungo decisivo dei padroni di casa grazie ai centri firmati da Pirri e Cioffi.

La lotta salvezza

Nella quindicesima giornata del girone I termina con uno scoppiettante pareggio lo scontro tra San Giovanni Incarico e Arnara. Tocca a Petrucci portare avanti i cepranesi allo scadere della prima frazione. L’undici di Torriero risponde ad inizio secondo tempo con il gol di De Robertis ma il solito Matteo Sabetta ristabilisce le distanze. L’Arnara, però, non molla e a dieci minuti dal termine trova il definitivo 2-2 grazie all’eterno Gianni Testa.

Trova il suo secondo successo stagionale, infine, lo Scalambra Serrone. Davanti al pubblico amico Iasiello e compagni impongono lo stop all’Atletico Arpino e riaprono il discorso salvezza. Adesso, infatti, lo Scalambra staziona al penultimo posto con sette punti, a due lunghezze dal Città di Ceprano e a sei punti da Casalvieri e Atletico Arpino. Trascinatore del Serrone Maurizi, autore di due reti, una delle quali su calcio di rigore. Tris firmato da Carletti prima del definitivo 3-1 realizzato da Mancini e utile solo a rendere meno amaro il passivo.