Coppa Italia: botta e risposta tra Ferentino e Fregene nell’andata dei quarti

Botta e risposta  tra Ferentino e Fregene

Botta e risposta nel primo tempo tra Ferentino e Fregene Maccarese. L’andata dei quarti di finale di Coppa Italia termina con un pareggio che lascia la qualificazione apertissima in vista della gara di ritorno.

La cronaca

Il match del “Comunale” si incanala subito sui binari della formazione ospite. Passano appena cinque giri di lancette e, infatti, l’undici di Romano trova il vantaggio: Noce non trattiene un bel colpo di testa di Moretti, la ribattuta è preda di Corridoni che gonfia la rete per lo 0-1.

Gli amaranto non si scompongono e iniziano a macinare gioco. L’occasione buona per il pareggio capita a Carmassi che, ben servito da D’Arpino, non capitalizza al meglio. A fare la gara è l’undici di Pippnburg ma il Fregene difende con ordine almeno fino al secondo minuto di recupero. Nel corso dell’ultima azione del primo tempo, infatti, Orsinetti sguscia sulla corsia di competenza e serve in area D’Arpino, colpo di testa dell’ex Tecchiena e pareggio amaranto.

Nella ripresa il Ferentino abbassa i giri del motore e la squadra ospite bada più a contenere che ad attaccare. Ne vengono fuori 45 minuti con poche occasioni. La più ghiotta capito ancora a D’Arpino che, però, da buona posizione non inquadra lo specchio della porta.

Botta e risposta  tra Ferentino e Fregene Maccarese. Il match di ritorno in programma il 19 febbraio sancirà la semifinalista.

Il tabellino

Ferentino – Fregene Maccarese 1-1

Ferentino: Noce, Previtera (1’st Grandi), Piscopo, Veloccia (11’st Ciocchetti), Pizzuti, D’Arpino, Carmassi (24’st Moriconi), Ambrifi, Caligiuri (18’st De Angelis), Orsinetti. A disposizione: Fiorini, Cantagallo, Costantini, Pennacchia Allenatore: Pippnburg

Fregene Maccarese: Pacelli, Cibei, Salustri, Simmi, Stendardo, Spagnoletti, Corridoni (22’st Costantini), Davi (32’st Buscia), Moretti, Foresta (42’st Parravicini), Mariani (47’st Tesone). A disposizione: Pursingegna, Fratoni, Arata, Vilau. Allenatore: Romano

Arbitro: L’Erario della sezione di Formia
Assistenti: Messina e Martino di Cassino

Marcatori: 5’pt Corridoni (FR), 47’pt D’Arpino (FE)

Ammoniti: Noce, Piscopo, Orsinetti, Ciocchetti, Salustri, Spagnoletti, Davi