Ceccano, un nuovo arrivo e due conferme importanti

Ceccano

Con l’ingaggio dell’attaccante Angelo Pisacane il Ceccano ha praticamente completato l’organico che parteciperà al prossimo campionato di Promozione. Nella scorsa  stagione al Monte San Biagio in Promozione il classe 1988 ha realizzato 11 reti.

Da evidenziare che presso i locali dell’Ottica Bucciarelli, alle presenza proprio del vice presidente Giuseppe Bucciarelli, anche capitan Alessandro Padovani ed Emanuele Simone, hanno firmato il tesseramento, legandosi per un altro anno al Ceccano. Intanto vecchi e nuovi giocatori rossoblù si sono ritrovati al “Popolla” per un primo contatto con lo staff tecnico. Staff composto anche dal preparatore atletico Mattia Lampazzi e dal preparatore dei portieri Mario Protani.

Ad accogliere i giocatori anche il co-presidente avvocato Gianluca Masi, il direttore generale Sergio Milo, fiduciario del presidente Thomas Iannotta, il team manager Salvatore Cicciarelli, il direttore sportivo Davide Colapietro, la segretaria Francesca Pizzuti e i dirigenti Franco Pecchia e Mario Maura.

E’ stata soprattutto l’occasione per fraternizzare tra vecchi, nuovi e giovani di Lega, in attesa del raduno fissato per il 20 agosto al “Popolla”. Avvio della nuova stagione in programma per il 20 settembre con la disputa del primo turno di Coppa Italia e del campionato la domenica successiva.

LE PAROLE DI MISTER CARLINI

I giocatori hanno effettuato una leggera sgambatura, sotto lo sguardo compiaciuto di mister Mirco Carlini e del copresidente avvocato Gianluca Masi. “Vorrei tanto che questa stagione ci regali quelle soddisfazioni che in quella appena trascorsa non siamo riusciti ad ottenere – le parole del tecnico. – Sono tifosissimo di questa squadra fin da bambino quando la seguivo e dove militavano i miei fratelli Massimo e Maurizio.

Per questa stagione il mio desiderio è di fare bene e farmi apprezzare come mi è capitato in altre piazze importanti. So che è difficilissimo essere profeti in patria, ma dobbiamo riuscire a regalare quelle soddisfazioni che la dirigenza e i nostri tifosi meritano. Da parte mia non mancheranno mai lavoro e professionalità”.