Ferentino in semifinale col brivido: rigori decisivi contro il Fregene

semifinale di Coppa Italia

Il Ferentino si prende la semifinale di Coppa Italia. Contro il Fregene Maccarese servono i calci di rigore, dopo il pareggio 1-1 nei tempi regolamentari, per spedire gli amaranto tra le migliori quattro della competizione.

La cronaca

Dopo una fase di studio è la formazione di casa a creare il primo vero pericolo dell’incontro. Corre il 27′ quando Salustri, direttamente da calcio d’angolo, coglie in pieno la traversa. Ma è solo il preludio al vantaggio della squadra di Ceccarelli: al 31′ la conclusione di Moretti viene respinta da Fiorini ma il pallone arriva sui piedi di Corridoni che a porta sguarnita non può sbagliare. Dopo il pareggio (1-1) del match di andata, quindi, è il Fregene a portarsi avanti nel computo totale della sfida. La prima frazione va in archivio con diversi corner per l’undici di Pippnburg che, però, non sortiscono effetti.

Nella ripresa subito la svolta del match. Al 4′ ingenuo fallo di reazione di Buscia che si merita il cartellino rosso e lascia i suoi in inferiorità numerica. Un minuto più tardi trema la traversa della porta difesa da Pacelli sul missile di Orsinetti direttamente su punizione. Il Ferentino spinge a pieno organico e al 25′ è ancora il numero 11 amaranto con un calcio da fermo ad impegnare il portiere di casa.

Nel finale sembra abbassarsi la pressione dei ciociari che, complice la stanchezza, non hanno più la forza per attaccare con continuità. Ma a trovare il pareggio ci pensa il neo entrato Pennacchia: il giovane amaranto trova una conclusione perfetta dal limite dell’area e manda le squadre ai calci di rigore.

Dagli undici metri l’errore di Orsinetti sembra confermare la giornata storta del Ferentino e, invece, le mancate realizzazioni di Fortunato, Mariani e Bornino mandano la squadra di Pippnburg in semifinale di Coppa Italia.

Il tabellino

Fregene Maccarese – Ferentino 1-1 (3-4 d.c.r.)

Fregene Maccarese: Pacelli, Cibei, Salustri (47’st Fortunato), Carletti, Stendardo, Simmi, Corridoni, Davi (39’st Maurilli), Moretti (30’st Mariani), Buscia, Foresta (34’st Bornino). A disposizione: Chichi, Tesone, Fratoni, Costantini. Allenatore: Ceccarelli

Ferentino: Fiorini, Mariani (19’st Pennacchia), Previtera (30’st Grandi), Ciocchetti, Cestra, Zazza (29’pt Cantagallo), Regoli, Cirelli (5’st Moriconi), Ambrifi, Carmassi, Orsinetti. A disposizione: Piscopo, Noce, Costantini, Veloccia, Caligiuri. Allenatore: Pippnburg

Arbitro: Spagnoli di Tivoli
Assistenti: Calistroni e Di Curzio di Civitavecchia

Marcatori: 31’pt Corridoni (FM), 42’st Pennacchia (FE)

Espulso: 4’st Buscia (FM)
Ammoniti: Orsinetti (FE), Mariani (FE), Carletti (FM), Cestra (FE)

Sequenza rigori: Simmi (FM) gol; Orsinetti (FE) traversa; Fortunato (FM) fuori; Cestra (FE) gol; Mariani (FM) traversa; Carmassi (FE) gol; Tesone (FM) gol; Moriconi (FE) gol; Bornino (FM) parato.