Il Ceccano presenta mister Camillo e annuncia altri due colpi di mercato

Pasquale Camillo

Lunedì il primo giorno di lavoro per Pasquale Camillo, neo allenatore del Ceccano, subentrato a Mirco Carlini, esonerato lo scorso 2 dicembre, all’indomani della sconfitta in casa della Lodigiani. Presso l’Olimpia Park ha avuto un primo contatto con dirigenza, staff e giocatori e poi ha diretto il primo allenamento. Il suo è un gradito ritorno dal momento che ha guidato i rossoblù nella stagione 1993-94 portandoli dall’Eccellenza in serie D, restando fino al 1996. E’ poi tornato nella stagione 97-98. Ha fatto gli onori di casa il direttore generale Sergio Milo, il team manager Livio Pizzuti e il direttore sportivo Simone Lucchetti.

Le dichiarazioni di Pasquale Camillo

“Questa è una piazza a me molto cara.  Sono convinto e sicuro che, con il lavoro di tutti, l’entusiasmo dei ragazzi e il sostegno dei nostri meravigliosi tifosi, il Ceccano si salverà. Insieme possiamo risalire la china. Ho avuto modo di vedere all’opera la squadra contro Atletico Morena e Atletico Torrenova e, nonostante abbia perso, ho ricavato una buona impressione”.

Le dichiarazioni di Livio Pizzuti

“Intanto occorre dire che, come dirigenza, ci assumiamo tutte le responsabilità e le colpe circa i risultati negativi della squadra fuori casa. Abbiamo solo voluto dare la classica scossa ad un ambiente che siamo convinti saprà voltare pagina e proseguire il campionato con il massimo impegno. Nello stesso tempo non possiamo non ringraziare mister Mirco Carlini per l’ottimo lavoro svolto e la professionalità dimostrata. Lo dimostrano gli attestati di stima che sta ricevendo in questi giorni. Non possiamo non augurargli quindi le migliori fortune con la certezza che, da ceccanese verace, continuerà a sostenere i colori rossoblù”.

Infine, dopo Vincenzo Compagnone, il Ceccano calcio 1920 annuncia altri due colpi: l’ingaggio di Andrea Fratini, l’estroso trequartista già nelle file rossoblù nella prima parte della stagione scorsa per poi trasferirsi al Terracina e quest’anno al Monte San Biagio. Inoltre dal Sora arriva Alessandro Faiola, nato a Priverno, centrocampista classe 1998, con trascorsi anche nella Vis Artena e nella Primavera della Juventus. Il loro esordio è previsto per la gara interna contro il Rocca Priora il prossimo 5 gennaio.