Roccasecca, titolo sportivo nelle mani del sindaco Sacco

Pittiglio

Il titolo sportivo del Roccasecca è nelle mani della civica amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Sacco. Dopo aver raggiunto la salvezza sul campo nel campionato di Promozione, infatti, lo storico club del Basso Lazio ha comunicato ufficialmente lo scioglimento della società. 

Il titolo che concede la possibilità al Roccasecca di partecipare al campionato regionale di Promozione è stato rimesso all’amministrazione comunale. L’atto si è concretizzato martedì pomeriggio nella sede municipale di Palazzo Boncompagni. In tale sede il direttivo del sodalizio dell’ASD Roccasecca  “Terra di San Tommaso” si è incontrato con il primo cittadino di Roccasecca, avvocato Giuseppe Sacco e con l’assessore allo sport Ivan Cerroni.

Ancora una volta il presidente del sodalizio Federico Rossini, il direttore sportivo Luigino De Carolis e gli altri membri del direttivo hanno ribadito la ferma volontà di non voler proseguire nella gestione della squadra di calcio.  Rimettendo di fatto il titolo nelle mani del sindaco Sacco e dell’assessore delegato allo sport Cerroni.

Scongiurata, dunque, l’ipotesi che il titolo potesse essere venduto altrove. Ma il futuro del Roccasecca rimane comunque in una situazione di attesa ed ovviamente di incertezza. Toccherà ora all’amministrazione comunale trovare un gruppo di persone del posto intenzionate a costituire una nuova società per far continuare a vivere il calcio locale, forte di una lunga storia che va avanti dall’immediato dopoguerra del secondo conflitto mondiale.

Una storia foriera di tante soddisfazioni per i tifosi ed anche di momenti difficili, purtroppo quale quello attuale. Comunque rimane l’auspicio che con l’intervento del primo cittadino si possa uscire da questa difficile situazione. E che il calcio possa continuare a vivere a Roccasecca. I tempi comunque sono stretti perché entro la prima decade di luglio bisognerà perfezionare l’iscrizione alla prossima stagione agonistica.