Atletico Supino, è la fuga decisiva? Amatori Vallemaio al secondo posto

L’Atletico Supino prova la fuga decisiva. L’undici di Vespaziani, capolista del girone L di Seconda Categoria, vince anche al “Tomei” contro la Vis Sora e allunga in vetta. Gara non semplice per i supinesi che, però, hanno messo in cascina altri tre punti. A sbloccare il risultato è il solito Trenta, ormai una “tassa” per gli avversari. Per il gol del pareggio bianconero bisogna attendere il 19′ quando Ascione, con un colpo di testa, gonfia la rete.

Prima dell’intervallo, però, torna avanti l’Atletico Supino con Plante mentre nella ripresa Giussoli sigla il gol che chiude i conti. Alla Vis, infatti, non basta la splendida punizione messa in rete da Maltesi a tempo scaduto per arrivare al pareggio.

Si prendono il secondo gradino del podio gli Amatori Vallemaio. I cassinati vincono a fatica contro lo United Cominium e, approfittando del turno di riposo dell’Hermes Giuliano di Roma, compiono il sorpasso. Match sbloccato dal solito Suffer ma nella ripresa arriva, a sorpresa, il pareggio di Macari. Sembra una giornata storta per il Vallemaio finché un lampo di Musella vale i tre punti e la seconda posizione dietro all’Atletico Supino.

In scioltezza, invece, l’Atina. Sul campo dell’Esperia arriva un poker scandito dalla doppietta di Emiliano De Luca e dai gol di Orlandi e Trotta. Per l’Atina i tre punti valgono la quarta posizione solitaria visto che l’Atletico Veroli viene bloccato dal Frosinone 2000. La squadra di Carnevale passa in vantaggio con Bartolomucci ma poi si lascia andare ad un blackout che consente agli ospiti di ribaltare il risultato con le reti di Micheli e Bamba. Al 40’ Capogna fa 2-2 ma la frazione si chiude con gli ospiti ancora avanti grazie al gol di Mihaica.  Nella ripresa i verolani riescono faticosamente ad acciuffare il pareggio con la rete di Capogna nel finale.

Torna al successo, invece, la Bovillense dopo il tonfo interno contro l’Esperia. I rossoblù vanno a vincere sul campo del Supino FC a cui non bastano le reti di Romiri e Kande per ribattere ai gol di Partigianoni, Parravano e Buccitti.

Con identico risultato si impone anche la Sandonatese sul campo dell’Atletico Chiaiamari. Gli ospiti vanno al riposo sul 2-0 con le reti di Cedrone e Sagna. Nella ripresa c’è la reazione del Chiaiamari che accorcia con Reali e trova il 2-2 con l’autorete di Pesce. Il match si decide quando Cedrone segna la rete del definitivo 2-3.

Pari con gol, infine, tra Trivigliano e Posta Fibreno. Il match è un continuo botta e risposta tra Pietrogiacomi e Rocca le cui doppiette fissano il finale sul 2-2.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIRONE L

GIRONE G

Nel girone G vince solo la Vis Sgurgola che batte in trasferta il Signia. La gara vede la formazione di Antonio Calvani partire fortissimo e portarsi sul 3-0 con la doppietta di Morgia e la rete di Bellardini. Un rigore di Gagliarducci consente al Signia di continuare a sperare ma allo scadere del primo tempo Pizzale piazza il colpo del ko segnando la rete del 4-1. Inutile nella ripresa il secondo gol personale, sempre su calcio di rigore, di Gagliarducci per la squadra di Segni.

Cade, invece, il Pantanello Anagni. La formazione di Agnoli esce sconfitta dalla trasferta in casa del Città di Cave Academy. Il gol del successo della squadra romana porta la firma di Chialastri che segna al 22’ della ripresa.

Pareggio casalingo, infine, per il Città di Fiuggi che divide la posta con il Real Montefortino. La formazione ospite passa in vantaggio al 15’ della ripresa con Mingarelli ma i termali sono bravi a tenere botta e a pareggiare con il solito Lucarelli.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIRONE G