Girone L: scappano Atletico Supino ed Hermes. Bagarre in zona salvezza

Giornata molto importante per il girone L

Giornata molto importante per il girone L di Seconda Categoria. La capolista Atletico Supino, infatti, sabato ha superato davanti al pubblico amico gli Amatori Vallemaio, terza forza del gruppo. Una prova di forza per l’undici di Vespaziani che, a dispetto del 4-2 finale, ha dovuto sudare fino alla fine per avere la meglio sui cassinati. 

Ha sofferto più del previsto, invece, l’Hermes Giuliano di Roma. La formazione di mister Napoleoni, comunque, ha portato a casa i tre punti dalla trasferta di Gallinaro contro lo United Cominium grazie alla doppietta di Claudio Massari. A guardare la classifica, quindi, sembrerebbe ormai una lotta a due per la vetta tra i gialloblù e l’Atletico Supino. L’undici di Vespaziani vanta cinque lunghezze di vantaggio ma l’Hermes deve recuperare una partita.

L’altro big match di giornata, quello tra Bovillense e Atina, è durato solo 21′. Poi la nebbia ha scritto la parola fine sulla sfida del “Montorli”, sospesa sul risultato di 1-1 per via dei gol di Ba e De Luca.

Ancora una mezza battuta d’arresto per l’Atletico Veroli. Pareggio senza reti nel match, molto nervoso, contro il Posta Fibreno. Gara vivace, suo malgrado, solo per le quattro espulsioni rimediate dai postesi.

La lotta salvezza

Giornata molto importante per il girone L anche per la bagarre nelle zone calde della graduatoria. Sono tre, infatti, i risultati che muovono la situazione e rendono il girone di ritorno ancor più entusiasmante. La Sandonatese si impone di misura contro il Supino FC al termine di una gara ricca di gol: 4-3 fil finale con Cedrone sugli scudi e autore di una tripletta.

Colpo esterno, invece, per l’Atletico Chiaiamari che espugna il campo di un Trivigliano bravo a passare in vantaggio con Bonanni ma poi sorpassato dalle reti di Gaeta e Belli. Si rilancia, infine, anche il Frosinone 2000 che fa suo lo scontro salvezza con l’Esperia che si arrende alle reti di Testa e Adamo (doppietta).

GUARDA LA CLASSIFICA