Girone L, niente sorprese in vetta: Vallemaio cala il poker

lotta salvezza

L’anno nuovo, nel girone L di Seconda Categoria, inizia come si era chiuso quello vecchio, con le vittorie delle prime tre della classe: Atletico Supino, Hermes Giuliano di Roma e Amatori Vallemaio.

La gara più attesa era quella di Atina tra la capolista Atletico Supino e l’arrembante squadra di casa che veniva da una serie positiva di tre successi consecutivi. Il match si metteva bene per l’Atina, in vantaggio con De Luca. A quel punto si spegneva la luce per la squadra di casa che subiva tre reti di fila nella seconda parte del primo tempo e altre due nella ripresa. Ancora De Luca, nel finale, segnava l’inutile rete del 2-5. Per il Supino, invece, la vittoria portava le firme di Giussoli, Paris e Trenta; questi ultimi due autori di una doppietta a testa.

Se l’Atletico Supino vince e convince l’Hermes non è da meno sbarazzandosi con un perentorio 5-0 del Posta Fibreno. Giulianesi in trionfo con le doppiette di Iorio e Movila e con la rete di Colafranceschi.

Vittoria larga nel punteggio ma non senza sofferenze quella ottenuta dal Vallemaio sull’Atletico Chiaiamari. La squadra di Nardone chiude il primo tempo in vantaggio grazie ad un gol di Suffer e trova il raddoppio con Sabatini. A quel punto sembra fatta ma il Chiaiamari colpisce due volte con Caldaroni e Zaino, impattando la gara a pochi minuti dal termine. Tutto da rifare per gli Amatori che, però, nel finale rimettono la partita dalla loro parte grazie ai centri di Di Pastena e di Lavalle su rigore.

La Bovillense prova a inseguire

Vittoria di misura per la Bovillense che supera in casa la Sandonatese. La squadra ernica parte bene e al 2’, complice una sfortunata autorete di Facciolo, è già in vantaggio. Il raddoppio è opera di Ba prima del rigore del definitivo 2-1 di Costantini.

Cade, invece, la Vis Sora che perde a Supino contro il Football Club. La squadra sorana scende in campo con poca grinta e presta il fianco alla più determinata formazione lepina che trova la rete della vittoria al 70’ grazie ad una proiezione offensiva di Forti.

La lotta salvezza

In coda compie un deciso balzo nella lotta salvezza dello United Cominium che si aggiudica lo scontro diretto con il Frosinone 2000. La squadra del capoluogo ha il merito di sbloccare il risultato grazie alla rete di Ramaglia ma non regge al ritorno dello United che pareggia con Maurelli e fa sua la sfida con le reti di Viglietta e Battista su rigore.

Vittoria di misura per il Trivigliano che espugna il campo dell’Esperia al termine di una gara importante nella lotta salvezza. Per l’Esperia i due gol portano la forma di Ilario De Angelis mentre per il Trivigliano, che ha molto contestato la conduzione arbitrale, le tre reti sono state realizzate da Bonanni, Pietrogiacomi e Moris.

GUARDA LA CLASSIFICA

GIRONE G

Nel girone G va in archivio una giornata in chiaroscuro per le tre squadre ciociare. Se Pantanello Anagni e Città di Fiuggi, infatti, possono gioire altrettanto non è permesso alla Vis Sgurgola che perde  sul campo del Real Montefortino.

La squadra di Calvani scende in campo senza mordente e concede ampi tratti di gara al Montefortino che sblocca il risultato al 10’ con Mingarelli e raddoppia con Germani. All’80 Bellardini segna la rete che riaccende la speranza per i ciociari ma nei minuti finali il Real dilaga grazie ad altre due reti di un Mingarelli.

Nessun problema, invece, per il Pantanello che dispone a suo piacimento del fanalino di coda Castel San Pietro Romano. Gli anagnini chiudono il primo tempo avanti grazie al gol di Mata in avvio e chiudono la partita in goleada con le reti di Rocchi, ancora Mata e Dandini anch’egli a segno due volte.

Colpaccio interno del Città di Fiuggi che batte con un sonoro 3-0 la quotata Real Valle Martella. Dopo un primo tempo senza reti nella ripresa i fiuggini profondono lo sforzo decisivo e portano a casa la vittoria con il gol di Prosperini e la doppietta di Lucarelli.

GUARDA LA CLASSIFICA