Girone L: cade la capolista Atletico Supino, Atina va di corsa

L’ultima di campionato del 2019

L’ultima di campionato del 2019 va in archivio, nel girone L di Seconda Categoria, con sole cinque gare su sette disputate. Questo perché le partite tra Atletico Chiaiamari e Football Club Supino e tra Trivigliano ed Hermes Giuliano di Roma non si sono giocate a causa del maltempo che ha imperversato sulla Ciociaria.

La dodicesima giornata segna un rilievo statistico di non poco conto. Cade, infatti, per la prima volta la capolista Atletico Supino Frusino, sorpresa in casa dalla  Bovillense. La gara è iniziata col botto perché al 5’ il Supino si procura un rigore che, però, Trenta si fa parare. A quel punto la gara prendeva la via di Boville perché gli ospiti chiudevano il primo tempo in vantaggio grazie al gol di Villani. La reazione dei lepini arrivava ad inizio ripresa quando Minotti trovava la rete del pareggio. Subìto il gol, però, la Bovillense non si disuniva ed anzi piazzava un uno-due mortifero con le reti in rapida successione di Ba e Giona.

L’altra gara di alta classifica della settimana era quella del “Montorli” tra Atletico Veroli e Amatori Vallemaio, chiusasi con la vittoria della squadra ospite. Il match è stato pirotecnico con sette gol realizzati. La squadra di D’Amendola, infatti, partiva a razzo e dopo 10 minuti era avanti di tre gol grazie ai centri di Di Pastena e Suffer che segnava due volte. I giallorossi a qual punto hanno provato a riorganizzare le idee ma il colpo subìto lasciava i segni e solo nel finale di frazione i verolani riuscivano a tornare sotto con la rete di Bracaglia.

Sul 3-1 la squadra di Carnevale si ravvivava ma ancora Di Pastena consentiva al Vallemaio di allungare. Sembrava fatta ma il gran cuore del Veroli rendeva il finale tutt’altro che scontato. Tra il 70’ e l’80’ Capogna e Bracaglia segnavano due gol che ridavano speranze al Veroli. Nel finale era forcing ma la porta di Fargnoli resisteva e il Vallemaio portava a casa tre punti pesanti. 

Rialza la testa dopo tre sconfitte consecutive la Vis Sora che batte in casa il fanalino di coda Esperia. Decisive le doppiette di D’Aqui e Maltesi. 

La squadra del momento è, però l’Atina, che nelle ultime tre gare ha conosciuto solo la vittoria. Dopo i successi con Vi Sora e Trivigliano De Luca e compagni si sono ripetuti andando ad espugnare il non facile campo del Posta Fibreno. E’ stata proprio una doppietta di Emiliano De Luca a decidere la sfida in riva al lago. 

L’esultanza della Sandonatese

La dodicesima di andata, infine, era anche la settimana del derby della Valle tra Sandonatese e United Cominium. L’attesa sfida si è conclusa con la vittoria dei padroni di casa con il classico risultato all’inglese: 2-0. Le reti che hanno permesso la festa alla Sandonatese portano la firma di Cedrone e Panetta.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIRONE L

GIRONE G

L’ultima di campionato del 2019. Nel girone G, invece, tutti gli occhi erano puntati sullo scontro tra Vis Sgurgola e Pantanello Anagni. E’ stata la squadra di Antonio Calvani ad avere ragione e a rafforzare il proprio ruolo di antagonista principale della capolista FC Frascati. La Vis Sgurgola ha sbloccato il risultato con Pizzale freddo nel trasformare un rigore. Nella ripresa ancora Pizzale segnava la rete del raddoppio prima del centro di Bellardini che chiudeva i conti.

Finale di anno positivo anche per il Città di Fiuggi che torna con tre punti dalla trasferta sul campo del Signia. I termali passavano in vantaggio al 3’ con Vrasi ma dovevano subire la rete del pareggio di Ramacci. La spinta fiuggina si concretizzava nel finale. Al 75’ Faal segnava e consentiva al Città di Fiuggi di rimettere il naso avanti mentre all’80 era Lucarelli su calcio di rigore a far calare i titoli di coda sulla partita.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIRONE G