Cassino, panchina affidata a Grossi: “Torno con grande entusiasmo”

Grossi

Termina ufficialmente la querelle legata alla panchina del Cassino. Dopo il botta e risposta tra la società presieduta da Nicandro Rossi e mister Stefano Campolo che non ha prodotto l’approdo dell’ex Vis Artena al “Salveti”, nel pomeriggio odierno c’è stata la presentazione di Alessandro Grossi.

Per l’ex allenatore del Vastogirardi si tratta della terza avventura sulla panchina azzurra. La prima volta fu nella stagione 2004-2005.

Le dichiarazioni di Alessandro Grossi

“Ringrazio la società per l’opportunità che mi è stata offerta e spero di ripagare la fiducia. Sono tornato con grande entusiasmo e sono molto emozionato. Poter calcare nuovamente l’erba del Salveti è una sensazione unica, solo chi l’ha provata può capirmi.

Ho ricordi meravigliosi e rivestire nuovamente i colori di questa grande società mi riempie di orgoglio. Ringrazio il presidente Rossi e tutto lo staff per avermi scelto. Il mio sogno è quello di rivedere le tribune colme di tifosi e in tal senso mi impegnerò personalmente. Sono trascorsi dieci anni ma la determinazione e lo spirito combattivo che mi contraddistingue non è svanito. Vi prometto che faremo un buon lavoro”.

Le parole di Nicandro Rossi

“Inizieremo a pianificare il prossimo torneo. Avere in società mister Grossi è per noi motivo diorgoglio. Conosco l’uomo prima che il tecnico e sono convinto che potrà solo far bene a Cassino. Ho chiesto al mister di valorizzare le competenze che abbiamo e soprattutto i nostri giovani. Gli over? Per me sono tutti confermati, vedremo se il 1° luglio tutti vorranno firmare.  Sono convinto che ci sono tutti i presupposti per disputare un buon campionato”.

Le dichiarazioni di Andrea Balsamo

“Grossi era la nostra prima scelta. Dopo il mancato accordo con Urbano abbiamo subito pensato a lui. Ovviamente ci siamo anche guardati intorno. In settimana abbiamo confermato che c’è stato un incontro con Campolo ma escludo categoricamente un accordo con lui. Ribadisco la mia stima nei suoi confronti, nessun rancore e andiamo avanti. Rispetto alla scorsa stagione non mi aspetto grosse perdite in termini di rosa. Ovviamente nel caso in cui qualcuno volesse andare via, sarebbe sostituito degnamente”.