Suicidio Anagni, il derby è del Latina

girone G di Serie D
Fonte: Facebook Città di Anagni

Biancorossi rimontati e sconfitti

Suicidio Anagni, il derby è del Latina. La formazione di Mancone disputa un grande primo tempo ma nella ripresa esce completamente dal campo e i pontini ne approfittano per siglare tre gol e ribaltare l’incontro. Si mette male, quindi, per i ciociari che con soli tre punti in cinque giornate si ritrovano all’ultimo posto del raggruppamento G in compagnia di Budoni e Academy Ladispoli.

Ma quella vista contro i pontini è squadra che può senza dubbio ambire ad una salvezza tranquilla, soprattutto per quanto visto per larghi tratti della prima frazione. Al “Tintisona” di Paliano, però, è il Latina a partire meglio e a rendersi pericoloso con Cunzi, fermato nell’occasione da un attento Giuliani.  Al 15′ arriva la prima occasione per l’Anagni con Tataranno a servire Russo nel cuore dell’area ospite, la conclusione del centrocampista è alta. È solo il preludio al vantaggio visto che Cardinali, un minuto più tardi, colpisce di testa e batte Ciulla. I padroni di casa non abbassano il ritmo e, anzi, continuano a premere sull’acceleratore: al 25’ ci prova Binaco direttamente su calcio di punizione, palla alta mentre al 34’ arriva il raddoppio. In area di rigore, infatti, Galasso atterra fallosamente Russo e per il direttore di gara ci sono gli estremi per la massima punizione. Dal dischetto Tataranno non sbaglia per l’ultima emozione del primo tempo.

Suicidio Anagni, il secondo tempo del derby

Nella ripresa sembra essere ancora l’undici di Mancone padrone del campo ma il palo colpito da Flamini in avvio è solo un fuoco di paglia. Il Città di Anagni finisce praticamente su questa azione perchè sul ribaltamento di fronte arriva il gol del Latina: Corsetti sfrutta un cross millimetrico e accorcia di testa. Le certezze anagnine vengono meno e i pontini prendono fiducia fino al 28’ quando Contucci commette fallo su Cunzi e l’arbitro assegna il secondo rigore di giornata. Dagli undici metri Cunzi non sbaglia e firma il pareggio.

L’Anagni è beffato ma la partita non è finita: c’è spazio, infatti, per il definitivo ribaltamento ad opera di Begliuti a due minuti dal termine. Si compie così il suicidio dell’Anagni, il derby è del Latina. Ai ciociari rimangono rimpianti e, purtroppo, una classifica sempre più deficitaria. Bisognerà subito riordinare le idee in casa biancorossa, domenica ci sarà lo scontro diretto sul campo del Muravera.

Il tabellino

Città di Anagni: Giuliani; Contucci, Casavecchia, Pastore, Cipriani; Tataranno, Binaco, Russo (33’st D’Amicis); Neccia (15’st Zegarelli), Cardinali, Flamini (19’st Sosa). A disposizione: Capogna, Pappalardo, Capodanno, Di Franco, Ancinelli, Capuano.  Allenatore: Mancone

Latina: Ciulla; Cazè, Ranellucci, Sanna (1’st Cardella); Galasso (18’st Tinti), Sanseverino, Begliuti, Corsetti, Esposito (19’st Gerevini); Cunzi, Fontana (1’st Choutil). A disposizione: Del Giudice, Barberini, Cervasio, Menegat, Chiavegato. Allenatore:  Di Napoli

Arbitro: Leone di Barletta

Assistenti: Romano di Isernia  e De Santis di Campobasso

Marcatori: 16’pt Cardinali (A), 34’pt rig. Tataranno (A), 10’st Corsetti (L), 28’st rig. Cunzi (L), 44’st Begliuti (L)

Ammoniti:  Neccia, Binaco, Cipriani, Tataranno, Corsetti, Cazè, Cunzi, Sanseverino

Note: Angoli 2-2. Recupero 2’pt, 3’st.