Mercato: primi colpi del Casalvieri. Si muovono ancora Tordoni e Omnia Ceccano

Tempo di calciomercato

Tempo di calciomercato nel panorama dilettantistico ciociaro. Conferme, nuovi arrivi e cessioni: come al solito le notizie sono variegate. Ecco una carrellata di novità.

CASALVIERI

“Ci avevano dato per morti, invece siamo vivi più che mai” recita così il post apparso sulla pagina Facebook ufficiale del Casalvieri. E, infatti, la società del patron Antonio Schiavi ha messo a segno i primi colpi. Il direttore sportivo Giampaolo Colella ha concluso positivamente le trattative con  Alberto Capocci, Paolo Fasulo, Antonio Capraro, Alberto Patella e Simone Di Zazzo. Tutti innesti di categoria che si aggiungono alla prima conferma gialloblù, ovvero quella di Matteo Tubelli.

OMNIA CECCANO

Dopo l’arrivo di Manuele Reffe, l’Omnia Ceccano continua a muoversi sul mercato con l’obiettivo di rafforzare la squadra.  La seconda new-entry della squadra è Damiano Buono, presentato davanti ad un soddisfattissimo Alessandro Bovieri ed un raggiante mister Domenico Maliziola. Presente anche Emiliano Rossi, che da quest’anno oltre che alla veste di giocatore ricoprirà anche il ruolo direttore sportivo.

Damiano Buono, classe ’99 con dei trascorsi anche in Eccellenza sponda Morolo, è uno dei giovani di maggiore interesse del panorama calcistico ceccanese. Sicuramente un ragazzo su cui l’Omnia intende costruire il proprio futuro!

TORDONI

Grande colpo del Tordoni Pontecorvo che acquisisce le prestazioni del forte difensore Davide Rufo. Cresciuto nelle giovanili del Frosinone Calcio, nonostante la giovanissima età (è un classe ’99) ha già tre campionati di Promozione giocati da titolare alle spalle.

E non solo perché il Tordoni Pontecorvo si è assicurato le prestazioni di Attilio Sardelli anche per la prossima stagione. Un portiere di assoluto valore dopo un anno vissuto da protagonista ha deciso di sposare in pieno il progetto nero-verde.

Tempo di calciomercato nel panorama dilettantistico ciociaro. Attesi ancora tanti colpi in un’estate anomala vista la perplessità circa l’inizio dei campionati a causa del Covid-19.