Girone A: Santopadre tennistico, Ripi rischia ma vince contro l’ultima della classe

Amaseno

Giornata interlocutoria nel girone A di Terza Categoria. Vincono, infatti, le prime cinque della classe che stanno scavando un solco con il resto del gruppo.

Risultato tennistico per il Santopadre che supera con sei reti il MSGC 2018 davanti al pubblico amico. Decima vittoria stagionale per la squadra di Quaglieri che chiude i conti nel primo tempo con le reti di Grillotti, Salimi e Buonanno, quest’ultimo autore di una doppietta. Nella ripresa il risultato viene arrotondato dei gol di Fratarcangeli e Sera.

Decisamente più sofferta la vittoria ottenuta dall’altra capolista, l’Accademia Frosinone Ripi, sul campo del fanalino di coda Real Vico nel Lazio. A dispetto delle enorme differenza in classifica la sfida viene decisa solo nel finale. Partenza a razzo dei ripani che passano al 1’ con Iori. La squadra di casa pareggia su punizione con D’Abbruzzo e ribalta il risultato con Dembo. Risultato clamoroso ma l’undici di Ferrante Carrante trova la forza per ribaltare con le reti di Ardovini e Iori che, a 15′ dal termine, realizza il rigore da tre punti.

Continuano a rincorrere la vetta Tufano e Folgore Amaseno. Gli anagnini hanno superato non senza difficoltà la Nuova Paliano. Biancorossi, infatti, subito in vantaggio con Imperoli e rimontati da un penalty di Costa e dalle reti nella ripresa di Rossi e Spadorcia.

Gara emozionante anche per l’Amaseno che ha faticato contro l’Omnia Ceccano. Nel primo tempo, infatti, i fabraterni passano in vantaggio con Lombardi. Nella ripresa la reazione della Folgore che si prende i tre punti grazie alle reti di Leo, Feudo e Como. Nel finale l’Omnia ha la forza di rifarsi sotto con la rete del 3-2 segnata da Bruni su calcio di rigore ma i rossoblù chiudono i conti con il definitivo 4-2 segnato da Tiberia.

Rimane in scia anche il Trevi. Sono le doppiette di Caponi e Nardi a trascinano i trebani al successo nella gara sul campo de L Staria Ticchiena. Nel mezzo il momentaneo 2-1 timbrato da Promutico su rigore.

Rialza la testa, infine, la Polisportiva Vallecorsa che si impone con un perentorio 3-0 nella gara casalinga contro lo Sporting Roccadarce. Nel primo incontro dopo l’addio di mister Mirko Lauretti sono Sacchetti, Cammisola e Lauretti a realizzare le reti che valgono i tre punti e l’aggancio al sesto posto.

GUARDA LA CLASSIFICA