Le pagelle del 2019 nel girone B: davanti a tutti c’è il Belmonte Castello!

le partite di domenica
Fonte: Facebook Belmonte Castello

Il 2019 della Terza Categoria si è chiuso con due novità importanti. Innanzitutto in provincia di Frosinone sono tornati due gironi. In verità già la scorsa stagione si erano creati due raggruppamenti ma quello meridionale era potuto nascere esclusivamente perché il comitato di Latina aveva “prestato” la metà delle squadre. Quest’anno invece le ventitre formazioni al via sono tutte rappresentanti il territorio provinciale che torna ad avere una copertura completa dal punto di vista geografico.

Il secondo motivo di svolta da segnalare sono le tante società nuove che si sono iscritte in questa stagione. Alcune sono dei graditi ritorni, altre sono sodalizi che provengono dai tornei amatoriali, altre ancora sono novità assolute. Folgore Amaseno, Nuova Paliano, Omnia Ceccano, Polisportiva Vallecorsa, Santopadre, Trevi, Castrocielo, Coreno Royal, Longobarda, Picinisco, Santeliana, Tordoni. Ben dodici squadre nuove al via rispetto allo scorso anno.

Una ventata di novità che sta facendo bene anche al calcio giocato con due gironi combattutissimi e che salutano il 2019 con tanti spunti da segnalare e che noi proviamo a tradurre in due pagelloni di fine anno. Chiaramente in Terza Categoria il senso della partecipazione diventa sovrano e dunque in queste pagelle non ci saranno voti negativi. Almeno la sufficienza è d’obbligo per tutti perché questi campionati sono la base territoriale del movimento calcistico su cui si innesta tutto il resto. Andiamo a vedere le pagelle del girone B.

BELMONTE CASTELLO: 9

Le pagelle del girone B vedono il Belmonte davanti a tutti. Al terzo campionato FIGC sembra essere arrivato il momento del Belmonte. Dopo due stagioni buone e sempre in crescendo quest’anno la squadra di mister Pacitto sembra fare  sul serio. Questa è una squadra che magari non ruba l’occhio ma che sbaglia pochissimo e che ha acquisito grande consapevolezza dei propri mezzi. Il primato in classifica è meritato ed è impreziosito dall’essere l’unica squadra senza sconfitte.

CASALATTICO: 8,5

Trascinato dai gol di Baba e da un organico evidente migliorato rispetto al passato, il Casalattico si è assestato ad un solo punto dal Belmonte con il quale ha in programma lo scontro diretto al riavvio del campionato. Si punta senza mezzi termini al salto di categoria anche se la concorrenza non manca.

PICINISCO: 8

Imbattibile in casa, in trasferta deve migliorare. La squadra è forte e può giocarsi le proprie chances in un girone pieno di formazioni molto ben attrezzate. Importante la prossima gara con la Longobarda.

TORDONI: 8

Un avvio strepitoso e poi la brutta sconfitta di Picinisco. Ma anche la vittoria nel derby di Pontecorvo con la Longobarda e il pareggio con la capolista Belmonte Castello. Certamente un bilancio più che soddisfacente per questa squadra al primo anno nei campionati federali.

terza giornata

LONGOBARDA PONTECORVO: 7,5

La differenza è nel derby. Il cammino della Longobarda è infatti molto simile a quello dei cugini del Tordoni che però hanno dalla loro la vittoria nella stracittadina, una gara da oltre 300 spettatori. I pontecorvesi comunque stanno facendo bene e possono tornare in corsa per un posto al sole ma devono evitare qualche passaggio a vuoto di troppo.

NUOVA SANT’ANGELO: 7,5

Una squadra che già lo scorso anno aveva fatto bene e che si sta ripetendo. Un pizzico sotto le altre ma in un campionato del genere i cassinati possono supplire con tanta grinta e determinazione.

CAMPOLI APPENNINO: 7

L’ultima delle prime. Il Campoli si sta tenendo aggrappata con le unghie e con i denti al gruppone delle migliori vincendo sempre con le squadre di coda e strappando un pareggio alla capolista Belmonte. Bisogna iniziare a fare punti con le migliori per nutrire ambizioni importanti.

Terza Categoria

CASTROCIELO: 6,5

Occorre mettere un argine alle lunghe pause difensive che hanno prodotto una serie di sconfitte troppo pesanti per essere realistiche. In attacco la squadra non si comporta male ma la differenza reti è impietosa.

CORENO ROYAL: 6,5

Stesso ragionamento fatto per il Castrocielo. Sono troppi i gol subiti per poter ambire a qualcosa in più. La squadra, come la società formata da pochi mesi, è ancora troppo acerba per esprimere una valutazione compiuta perché quando la gara prende una brutta piega esce fuori l’animo amatoriale e la conseguente goleada. Qualche segnale di luce, però, si è visto con il punto sul campo della Longobarda.

POLISPORTIVA SANTELIANA: 6

Nelle pagelle del girone B l’invito per il fanalino di coda è a non mollare perché può essere demoralizzante girare la prima parte di stagione all’asciutto. Ma la Santeliana non è affatto distante da Castrocielo e Coreno che, invece, qualche soddisfazione se la sono tolta. Arriverà anche il loro momento.

GUARDA LA CLASSIFICA