Girone A: big match al Tufano, Santopadre esagerato contro il Real Vico

Trivigliano

Ritorno in campo col botto, quello del girone A di Terza Categoria. La prima giornata dell’anno nuovo ha fatto registrare la sorprendente caduta dell’Accademia Frosinone sul campo dello Sporting Roccadarce e il conseguente aggancio al vertice da parte del Tufano che si è imposto nel match di cartello con il Trevi. La vetta della classifica, dunque, si compatta ancora di più con cinque squadre ancora in grado di contendersi, ad una giornata dal termine del girone di andata, il titolo di campione d’inverno.

Come detto la sorpresa della settimana arriva dalla partita tra Roccadarce e Accademia chiusasi con la vittoria della squadra di mister Buttarazzi che impone ai ripani il primo stop stagionale dopo 10 partite. Le cose si erano messe bene per la formazione ospite capace di sbloccare il risultato con Iori. Nella ripresa, però, è venuto fuori il Roccadarce che ha ribaltato il risultato grazie alla doppietta del solito Enrico Corsetti.

L’undici di Ferrante Carrante viene raggiunto dal Tufano che si impone nel match clou della decima di andata contro il Trevi. Davanti ad un pubblico numeroso e molto caloroso gli anagnini hanno saputo battere un avversario forte. I gol: nel finale di prima frazione Costa porta in vantaggio il Tufano ma al 2’ della ripresa i trebani impattano con un calcio di rigore di Danilo Salvatori. La gara si decide al 65’, il direttore di gara fischia un secondo penalty, stavolta a favore degli anagnini. Sul dischetto si porta Costa che segna il suo secondo gol di giornata.

Santopadre esagerato contro il Real Vico nel Lazio

In terza posizione troviamo la coppia composta da Santopadre e Folgore Amaseno che hanno battuto, rispettivamente, Real Vico nel Lazio e Nuova Paliano. Il Santopadre ha letteralmente passeggiato: il 9-2 finale è frutto di una partenza a razzo della squadra di casa capace di chiudere sul 5-0 il primo tempo. Le reti del Santopadre portano le firme di Buonanno (2), Grillotti (3), Fratarcangeli, Saraco (2) e Hamza. Per il Real Vico l’onore è stato salvato dalla doppietta di Dembo.

Molto più sofferta, invece, è stata la vittoria ottenuta dalla Folgore contro la Nuova Paliano. Una vittoria che dopo il primo tempo sembrava ormai compromessa perché i palianesi andavano al riposo avanti di due gol segnati da Desideri, su rigore dopo pochi minuti, e da Gentili. Nella ripresa, invece, la Folgore cambiava marcia e compiva una vera e propria remuntada. Dopo 5’, infatti, la squadra di Tiberi era già sul 2-2 (gol di Venditti e Cipriani) e al 70’ segnava la terza rete con Como portando a casa una vittoria esaltante.

Ritorno in campo col botto per la Polisportiva Vallecorsa che supera con margine il L Staria Ticchiena. Gli ospiti tengono bene per oltre 60’ prima di cedere di schianto nel finale quando i vallecorsani prendono il largo nel risultato. I quattro gol della squadra di casa portano le firme di Altobelli, Pannozzo e Lauretti, autore di una doppietta.

L’unico colpo esterno è quello dell’Omnia che sembra lontana parente della squadra che arrancava ad inizio campionato. I ceccanesi sono andati a sbancare il campo dell’MSGC 2018 con due gol arrivati negli istanti finali delle due frazioni. Al 44’ segna Recine, su calcio di rigore, mentre al 90’ è Lombardi a mettere il sigillo sulla vittoria.

GUARDA LA CLASSIFICA