Girone A: pari nel big match tra Trevi e Santopadre

Terzetto di formazioni al secondo posto
Trevi-Santopadre

La prima giornata di ritorno del girone A coincide con l’allungo in vetta della capolista Accademia Frosinone Ripi. La formazione di mister Ferrante Carrante si impone al “Meroni” contro la Polisportiva Vallecorsa grazie alla doppietta di Iori e al sigillo finale di Recine. Da sottolineare la nutrita rappresentanza di tifosi ospiti, pronti a sostenere la squadra fino al triplice fischio nonostante la sconfitta.

Al secondo posto, distante ora tre lunghezze, ecco il Santopadre. Nel big match in casa del Trevi Grillotti e compagni sono usciti con un pareggio. Al campo “Amati” gara intensa che ha certificato le ambizioni di due squadre destinate a lottare fino alla fine per i primi posti. A sbloccare il risultato sono stati gli ospiti con Saraco mentre il solito Danilo Salvatori ha messo a referto il definitivo 1-1.

Ripi-Vallecorsa

Compito agevole per la Folgore Amaseno che si proietta nel terzetto di formazioni al secondo posto. L’undici di Tiberia si impone in casa de L Staria Tecchiena senza soffrire troppo. Il match, infatti, si incanala subito sui binari rossoblù visto che il vantaggio di Como giunge dopo appena un minuto. Prima dell’intervallo tocca a Tiberia siglare il raddoppio e lo stesso calciatore ospite timbra il tris nella ripresa con un bel colpo di testa.

Pronto riscatto, invece, per il Tufano. Reduce dalla cocente sconfitta di Ripi la formazione anagnina si impone a fatica in casa dell’Omnia Ceccano e vola a quota 24 punti nel terzetto di formazioni al secondo posto all’inseguimento della capolista. Gara tutt’altro che semplice al cospetto dei fabraterni che passano in vantaggio con Bruni ad inizio ripresa. Il Tufano, però, ha la forza per reagire e piazza il ribaltone con i gol di Coletta e del neo entrato Imperia.

L Staria Ticchiena – Folgore Amaseno

Momento d’oro per lo Sporting Roccadarce

Prosegue il buon momento dello Sporting Roccadarce che va a vincere al “San Marco” contro il MSGC 2018 e mette a referto il settimo punto nelle ultime tre sfide. Roboante il successo ai danni dei monticiani reso più agevole dall’immediato vantaggio siglato da Maini.  Alla mezz’ora del primo tempo gli ospiti trovano anche il raddoppio, Jobe l’autore della marcatura. Il MSGC reagisce con il gol di Cellupica ma la gioia dura ben poco perché prima dell’intervallo lo Sporting cala il tris, ancora una volta con Jobe.

Nella ripresa gli arcesi firmano il poker con Simone e mettono in ghiaccio i tre punti. I padroni di casa potrebbero riaprile la contesa ma Cellupica fallisce un penalty. Al contrario, invece, Matteo Campoli è preciso dal dischetto e accorcia le distanze. Nel finale i monticiani tentano l’assalto ma in pieno recupero Jobe firma la sua tripletta e decreta il definitivo 2-5 che consente allo Sporting di volare a quota 18 punti.

Termina con un pareggio, infine, la gara tra le ultime due della classe, ovvero Nuova Paliano e Real Vico nel Lazio. Le due reti arrivano nei dieci minuti conclusivi: Imperoli porta avanti i biancorossi e Dembo sigla l’1-1 a pochi istanti dal triplice fischio.

GUARDA LA CLASSIFICA