Quarta giornata: Pintori è il top, Morolo in ritardo

Top e Flop di giornata: quarto turno del girone B di Eccellenza laziale in archivio con qualche sorpresa e tante certezze. Per le formazioni della provincia di Frosinone una giornata positiva: vincono Arce e Insieme Ausonia, pareggi per Morolo, Città di Paliano e Sora anche se i bianconeri avrebbero meritato qualcosa in più nel match casalingo contro l’Itri. Nell’analisi di questo turno balzano alla ribalta, come ogni domenica, i Top e i Flop, ovvero coloro i quali sono messi in bella evidenza e chi, al contrario, non sta vivendo un momento positivo. Top e Flop di Eccellenza, il commento:

TOP: ANDREA PINTORI

Il suo terzo gol in questo campionato fa rima con il primo successo stagionale dell’Arce allenato da mister Emiliano Adinolfi. Gli anni passano ma la qualità tecnica dell’ex attaccante del Cassino rimane sempre la stessa: chiedere al portiere dell’Atletico Vescovio Giombetti, costretto a guardare spegnersi il calcio di punizione del fenomeno gialloblù all’incrocio dei pali per il vantaggio arcese.

TOP: MR. SALVATORE AMATO

Vero che guida una sorta di Ferrari nel campionato di Eccellenza ma andare fuori giri non sarebbe così complicato. E, invece, l’Insieme Ausonia gioca, diverte e… vince. Grazie al successo maturato contro il Gaeta, non proprio l’ultima arrivata in questa categoria, arrivano tre punti che proiettano capitan Pirolozzi e compagni al comando solitario della classifica del girone B.

FLOP: MOROLO

Il pareggio ottenuto in quel di Pontinia non è da disprezzare ma il bottino complessivo di due soli punti in quattro giornate è troppo poco per ambire alla salvezza per la squadra allenata da Gianluigi Staffa. A preoccupare maggiormente è la sterilità offensiva dei lepini ai quali, almeno sulla carta, manca un bomber in grado di arrivare in doppia cifra.